Commenta

Canottaggio, Mondiali di
Linz: pass per Tokyo per Rodini,
niente da fare per Montesano

Al passaggio delle prima frazione è quarta, a poco più di tre secondi dalla formazione cinese, dopo essere stata superata dal Canada e dalla Gran Bretagna. Le azzurre provano recuperare, ma scivolano in sesta posizione e così chiudono.

Scende dalla barca saltando e abbracciando tutti quelli che arrivano al molo ad accoglierla, Valentina Rodini, autrice di una autentica impresa nella finale B dei Campionati del Mondo di Linz in doppio pielle con Federica Cesarini. La bissolatina delle Fiamme Gialle sa bene di aver compiuto un’impresa nella gara più selettiva dei pesi leggeri, l’unica barca olimpica della categoria. Dopo aver mancato la finale di un soffio solo il primo posto avrebbe concesso alla barca azzurra un pass per le Olimpiadi di Tokyo del prossimo anno e Rodini e Cesarini sono state brave a trovare la strategia migliore per agguantare il sogno. Sugli spalti tutta la squadra azzurra a fare il tifo, con un silenzioso ed emozionato Gigi Arrigoni (allenatore della Bissolati e della nazionale femminile), che poco prima della partenza, sottovoce, aveva confessato: “Ce la possono fare”.

Leggi l’articolo completo al link: https://cremonasport.it/2019/08/31/canottaggio-mondiali-di-linz-pass-per-tokyo-per-rodini-niente-da-fare-per-montesano/

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti