Commenta

Bozzolo, 20 minuti di coda
al passaggio a livello. Auto
ferme a rischio tamponamento

Mi chiedo se di può continuare ad andare avanti così sapendo che ci sono persone che hanno un'ora di pausa per il pranzo e per colpa di qualcuno si perde tempo inutilmente, è ora di smetterla di essere presi in giro

BOZZOLO – A dire che pare una farsa la storia del passaggio a livello di Bozzolo si rischia di disprezzare la vera comicità. Ancora una volta le sbarre del paese di don Mazzolari sono rimaste abbassate per un tempo incalcolabile. C’e chi parla di 20 minuti. “Ore 11.58 – scrive Massimo Nicoli su facebook – solito passaggio livello giù, caos della madonna, tutto ad un tratto ore 12.12 si rialza senza passare nulla, dopo 30 secondi si riabassa, e alle ore 12.18 passa il treno. Mi chiedo se di può continuare ad andare avanti così sapendo che ci sono persone che hanno un’ora di pausa per il pranzo e per colpa di qualcuno si perde tempo inutilmente, è ora di smetterla di essere presi in giro, spero che qualcuno valuti queste situazioni e faccia un bel sotto passaggio”. E’ successo questa mattina provocando code interminabili che oltre alle vie del paese ha intasato la vicina ex statale 10, mettendo a serio rischio l’incolumità delle persone. Coinvolto come spesso accade il sindaco Giuseppe Torchio, da tempo impegnato nell’intricata vicenda. Oltre alle promesse e interessamento non si è mai andato. La gente vorrebbe sapere se c’è un responsabile di tutto questo con il legittimo desiderio di conoscerne nome e cognome. Ieri qualcuno ha pure chiamato un numero milanese delle ferrovie ottenendo, dopo un attesa infinita, la riapertura del passaggio a livelli. In attesa del prossimo episodio esasperante.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti