Commenta

"Io sono Mateusz": proiezione
al Centro Medicina dello
Sport lunedì alle ore 20

Il film narra la vita di Mateusz, affetto da una grave paralisi cerebrale, diagnosticata come ritardo mentale, quindi ostacolo insormontabile alla comunicazione del bambino con il resto del mondo.

CASALMAGGIORE – “Ho avuto la felice opportunità di vedere  il film “Io sono Mateusz” e, ritenendolo davvero meritevole d’essere visto dai nostri giovani – racconta Carlo Stassano presidente dell’Atletica Interflumina – la società ha pensato di offrire loro una straordinaria opportunità  di piacevole visione, di riflessione, di analisi della vita”.

Lunedì 9 settembre, al termine dell’allenamento, attorno alle ore  19,30 presso il Centro di Medicina dello Sport, dopo una piccola degustazione di trancio di pizza e bibita, alle ore 20 inizierà la visione del film “Io sono Mateusz” del 2013 diretto da Maciej Pieprzyca. Il film narra la vita di Mateusz, affetto da una grave paralisi cerebrale, diagnosticata come ritardo mentale, quindi ostacolo insormontabile alla comunicazione del bambino con il resto del mondo. La pellicola racconta i primi 25 anni di vita del protagonista dove tra nuovi incontri e vicende famigliari avrà modo di dimostrare la sua forza di volontà fino a quando si scoprirà perfettamente in grado di intendere e di volere. L’invito, oltre agli atleti, è aperto alle famiglie: a seguito della visione, breve discussione.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti