Commenta

Un weekend speciale: nella terra
di don Camillo la spettacolare
Ballata del Giglio di Nola

Si tratta della "Ballata del Giglio di Nola" in onore di San Paolino che vedrà innalzare, sulla piazza di Brescello, un obelisco di 25 metri trasportato a spalla da 120 persone.
Nella foto l'originale Ballata del Giglio a Nola

BRESCELLO – Sarà un evento da ricordare quello che si terrà questo weekend a Brescello. Il paese di Peppone e don Camillo, dopo il lungo periodo di commissariamento, ha ripreso una vita amministrativa normale e, proprio per questo, la comunità intende coinvolgere il territorio con una manifestazione  attraente e con l’assoluto pregio dell’originalità e spettacolarità.

Si tratta della “Ballata del Giglio di Nola” in onore di San Paolino che vedrà innalzare, sulla piazza di Brescello, un obelisco di 25 metri trasportato a spalla da 120 persone. Uno spettacolo di forza e di coordinamento di sforzi, che richiedono una concentrazione e un sincronismo perfetti per riuscire nell’impresa difficilissima e spettacolare. Grazie alle conoscenze di un cittadino brescellese e con l’interessamento della Parrocchia, oltre che di Proloco e varie associazioni, si è riusciti a prendere contatti con la città campana di Nola, da cui arriverà questo esercito di uomini forzuti ed allenati.

La manifestazione si svolgerà in due giornate sabato 14 e domenica 15 settembre. Alle 18 di sabato ci sarà la Santa Messa celebrata dal Cardinale Francesco Coccopalmerio, presidente emerito del per il Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi. Alle ore 19 la Processione con il Crocefisso di Don Camillo e la  Benedizione del fiume Po, accompagnata dalla Banda di Bagnolo-Correggio e il concerto delle campane  dell’Unione Campanari reggiani. Alle 20 la cena in piazza Matteotti con prodotti tipici cui seguirà la Ballata del Giglio di Nola. Domenica con inizio alle 9,30 con la benedizione del Gigante buono ad opera di don Evandro Gherardi. Alle 10 di nuovo la ballata del Giglio cui seguirà lo scambio culturale tra la città di Brescello e quella di Nola alla presenza delle rispettive autorità locali.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti