Ultim'ora
Commenta

Eridanos, ecco i nomi
dei finalisti: a Tenca
il riconoscimento "Assandri"

Il concorso si suddivideva in 4 sezioni: Poesia singola in lingua italiana, Poesia singola dialettale, Racconti brevi, sia in lingua italiana che in dialetto e sezione “Green”, riservata ai giovani fino ai 20 anni compiuti.

GUSSOLA – Si è svolta lunedì 26 agosto la riunione della giuria del Concorso Letterario Nazionale “Eridanos” organizzato dalla associazione “Arcibassa” di Gussola, concorso che quest’anno è giunto alla tredicesima edizione. Il concorso si suddivideva in 4 sezioni: Poesia singola in lingua italiana, Poesia singola dialettale, Racconti brevi, sia in lingua italiana che in dialetto e sezione “Green”, riservata ai giovani fino ai 20 anni compiuti. Per ogni sezione verranno premiati i primi due autori classificati, più alcune segnalazioni di merito proposte dalla giur ia.

I lavori presentati, provenienti da diverse province italiane, erano più di ottanta e, in buona parte, di buon livello. Alla fine del proprio lavoro la giuria, composta da esperti in materia, il cui nome verrà rivelato il giorno della premiazione, ha deliberato con unanimità di ammettere alla premiazione finale (che si terrà a Gussola il 14 settembre prossimo alle ore 16,30, presso la Sala polivalente Giovanni Paolo II),  i seguenti autori che elenchiamo in ordine strettamente alfabetico:

Andreani Gabriele di Pesaro
Baldinu Stefano di San Pietro in casale (BO)
Bertolotti Annalisa di Reggio Emilia
Bregoli Fabrizio di Cornate d’Adda (MB)
Casiraghi Gioia di Leffe (BG)
Dondi Gino di Ozzano Taro (PR)
El Maani Nadia di Vicomoscano (CR)
Grandi Lorenzo di Casalmaggiore (CR)
Meroni Paola di Rovello Porro (CO)
Romanini Rebecca di Vicomoscano (CR)
Rossi Rosamaria di Cingia de’ Botti (CR)
Selva Maria Concetta di Rimini (RN)
Zanca Anna di S. Quirico (PN)

Fuori concorso verrà assegnato il premio “Giancarla Assandri”, che fu una delle prime persone del luogo ad interessarsi di dialetto e tradizioni locali. Quest’anno il premio verrà assegnato a Giampietro Tenca, autore che da anni ha fatto del dialetto e delle tradizioni locali una ragione di vita.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti