Cronaca
Commenta

La nostra storia raccontata dai giocattoli: sabato a Canneto al via la mostra

La mostra “LA STANZA DEI GIOCHI”, corredata da un catalogo dettagliato della donazione, rimarra? allestita sino al prossimo 3 novembre 2019. Per info: info@museodelgiocattolofurga.it.

CANNETO SULL’OGLIO – La stanza dei giochi e? un luogo magico, dove la fantasia prende vita, in cui ogni bambino giocando crea scenari sempre diversi. Purtroppo, crescendo, quei momenti diventano piacevoli ricordi che non vogliono essere cancellati e che con preponderanza riaffiorano. L’uomo, riscoprendo il gioco, il suo valore e le proprie origini, si meraviglia ancora ritessendo quegli istanti che legano la sua infanzia a determinati episodi e a persone conosciute.

E? cosi? che si ricostruisce la storia della famiglia Rinaldi-Bona, attraverso una raccolta di innumerevoli giocattoli che hanno scandito tre decenni del ‘900: dalla fase prebellica degli anni ’30, fino agli anni ’50, in cui l’evoluzione del gioco e la scoperta di nuove materie plastiche si vanno ad affiancare a giocattoli prodotti dalla segheria di famiglia e ad altri provenienti dall’estero, regalati dal nonno. Quando la famiglia, e? venuta a conoscenza della realta? della Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga ha deciso di donare la propria raccolta di giochi storici.

Saranno cosi? presentati al pubblico a partire dal 28 settembre 2019 in una mostra dal nome “LA STANZA DEI GIOCHI”, a cura dell’Associazione Gruppo del Giocattolo Storico, in grado di proiettare grandi e piccini in un mondo parallelo, attraverso oggetti unici e perfettamente conservati. La mostra “LA STANZA DEI GIOCHI”, corredata da un catalogo dettagliato della donazione, rimarra? allestita sino al prossimo 3 novembre 2019. Per info: info@museodelgiocattolofurga.it.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti