Commenta

Tutti uguali, tutti diversi:
riuscita a Viadana
la festa davanti al MuVi

"Ringrazio - spiega Ilaria Zucchini, assessore alla Cultura - Morena Mondini, tutti i volontari, le associazioni culturali, sportive e di volontariato, gli insegnanti, i bambini, i ragazzi, le istituzioni scolastiche e i dirigenti scolastici".

VIADANA – Si riconferma un grande successo “Tutti uguali , tutti diversi”, una giornata di festa per sensibilizzare la comunità viadanese e non solo ad approcciarsi con maggiore attenzione alla “diversità”, fornendo a famiglie e insegnanti la possibilità di conoscere le diverse associazioni che operano sul territorio viadanese e di partecipare a laboratori e momenti di riflessione dedicati alla tematica. La festa, dedicata all’inclusione e realizzata da Comune di Viadana e CTI Distretto 50, durante tutto il pomeriggio ha visto il susseguirsi di laboratori per bambini, stand informativi, ospiti speciali e testimonianze dedicati alle tematiche dell’inclusione e della disabilità, molto care a tutte le agenzie educative.

“Ringrazio – spiega Ilaria Zucchini, assessore alla Cultura – Morena Mondini, tutti i volontari, le associazioni culturali, sportive e di volontariato, gli insegnanti, i bambini, i ragazzi, le istituzioni scolastiche e i dirigenti scolastici che hanno lavorato tantissimo per la realizzazione di questo importante momento di riflessione che non si è esaurito con la festa, ma che viene quotidianamente sviluppato dagli attori del processo educativo. Grazie a tutte queste persone perché sono loro l’anima della festa. Il ringraziamento va anche agli ospiti che hanno accolto l’invito a partecipare, ossia Vania Magnanini autrice del libro “20 piccoli indiani” e i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado di Dosolo, e ai dipendenti dell’area tecnica e di vigilanza Comunale che si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti