Commenta

Elezioni, Viadana già si scalda
Perteghella: "Pd sia più corretto
e faccia chiarezza sulle intenzioni"

"Noi di "Viadana Democratica" siamo per la costruzione di una compagine politico amministrativa simile a quella di Governo (Pd, civici e M5s), discussione che prevede la condivisione di un candidato Sindaco comune senza nessuna imposizione".

VIADANA – In vista delle elezioni amministrative di Viadana nella primavera 2020 prende la parola il consigliere di Viadana Democratica Silvio Perteghella. “La notizia della candidatura di Fabrizia Zaffanella è stata “spifferata” da componenti del Pd agli organi di informazione nei giorni scorsi, in seguito ad una loro riunione di direttivo. Sani principi di correttezza avrebbero dovuto determinare un maggior rispetto nei confronti del loro potenziale candidato, in quanto nelle ultime settimane i Consiglieri Comunali Nicola Federici e Adriano Saccani hanno espresso la volontà di voler incontrare altre forze politiche per discutere di un percorso amministrativo comune”.

“Percorso che dovrebbe definire – spiega Perteghella – il perimetro di possibili alleanze in vista delle elezioni amministrative di Maggio 2020 e di un possibile candidato comune. Dopo aver contattato telefonicamente la dott.ssa Zaffanella, ho appreso con molto stupore che la stessa non fosse minimamente a conoscenza della programmazione di  questi incontri. Nel frattempo il Consigliere Comunale Pd Nicola Federici mi comunicava di voler effettuare comunque questi incontri, ma in assenza della loro candidata Sindaco Fabrizia Zaffanella. Noi di “Viadana Democratica” siamo per la costruzione di una compagine politico amministrativa simile a quella di Governo (Pd, civici e M5s), discussione che prevede la condivisione di un candidato Sindaco comune senza nessuna imposizione da parte di Federici, Saccani o Pavesi. Si incarichino costoro quindi di voler rifiutare tale proposta, alla luce di decisioni già assunte”.

“Fatte queste dovute precisazioni – prosegue Perteghella – li invitiamo ad una maggior correttezza nei confronti delle altre forze politiche, del loro candidato Sindaco che probabilmente hanno preferito individuare in totale autonomia, per non voler costruire intese programmatiche. Li invitiamo inoltre a smentire le insistenti voci che dichiarano un appoggio di esponenti Pd al secondo turno verso un candidato di centro destra alternativo alla Lega viadanese. Voci di intese già pubblicate da mesi a mezzo stampa e mai smentite da nessun esponente Pd”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti