Commenta

Don Ettore Conti e don Paolo
Tonghini: domenica arrivo a
Scandolara con il vescovo

La Messa (unica per tutte le parrocchie della futura unità pastorale), sarà animata dai cori riuniti delle varie parrocchie. Al termine della celebrazione eucaristica seguirà un rinfresco per salutare personalmente don Ettore e don Paolo
Scandolara Ravara. Chiesa della Madonna della Pace

SCANDOLARA RAVARA – Quella del 20 ottobre sarà una domenica speciale per i parrocchiani di Ca’ de’ Soresini, Castelponzone, Cingia de’ Botti, Motta Baluffi, S. Martino del Lago, Scandolara Ravara, Solarolo Monasterolo e Vidiceto, erigenda Unità pastorale nella Zona pastorale IV.

Durante la Messa delle ore 10 le comunità riceveranno, presso la chiesa di S. Maria Assunta in Scandolara Ravara, il nuovo parroco e futuro moderatore dell’Unità pastorale don Ettore Conti e il nuovo collaboratore don Paolo Tonghini.

Per meglio vivere il momento dell’accoglienza dei nuovi sacerdoti i parrocchiani si sono preparati con momenti di formazione e di preghiera: l’incontro “La missione del Sacerdote oggi” condotto dal Vescovo Napolioni il 10 ottobre scorso a Scandolara Ravara e l’Adorazione eucaristica che si terrà il 17 ottobre alle ore 21 a San Martino del Lago.

Sul giornalino parrocchiale sono stati pubblicati i saluti di don Davide Ferretti e di don Gian Paolo Mauri che hanno terminato il loro servizio nelle comunità e che si apprestano ad iniziare nuovi percorsi.

La Messa (unica per tutte le parrocchie della futura unità pastorale), sarà animata dai cori riuniti delle varie parrocchie. Al termine della celebrazione eucaristica seguirà un rinfresco per salutare personalmente don Ettore e don Paolo.

Da ultimo, per concludere in serenità e devozione una giornata tanto speciale, presso la chiesa parrocchiale di Cingia de’ Botti alle ore 21 sarà proposta la elevazione musicale mariana “Maria, donna dei nostri giorni”, condotta dal coro dell’Associazione Musicale “Giuseppe Denti”, con la lettura di testi di don Tonino Bello.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti