Un commento

Dosolo, ponte sul
Po ammalorato: la
foto di un lettore

Tuttavia non si può lasciare inascoltate le preoccupazioni delle gente del posto che invia ai giornali le foto del cemento sgretolato sotto le arcate in territorio di Dosolo

DOSOLO – Non è la prima volta che guasti e problemi importanti riguardo la circolazione vengono rilevati per primi dai comuni cittadini. Non è superfluo ricordare come la questione del ponte sul Po tra Casalmaggiore e Colorno sia stata per la prima volta messa in evidenza da un agricoltore impegnato ad arare col trattore in un campo di proprietà in golena. Alzando la testa si era accorto di una grossa crepa sotto l’impalcato del viadotto ritenendo opportuno lanciare l’allarme con tutte le successive conseguenze che la gente del territorio ben ricorda.

Probabilmente la situazione dell’attraversamento sul fiume Po da Dosolo a Guastalla è certamente già monitorata al punto che sembra che importanti lavori di consolidamento debbano partire la primavera prossima. Tuttavia non si può lasciare inascoltate le preoccupazioni delle gente del posto che invia ai giornali le foto del cemento sgretolato sotto le arcate in territorio di Dosolo.

Camminando in golena è possibile notare chiaramente i pezzi di cemento mancanti e le grandi fessure che lasciano intravedere i tondini di ferro arrugginiti. E sembra che la parte corrispondente alla provincia di Reggio sia messa ancora peggio. Uno spettacolo non molto incoraggiante soprattutto alla luce di quanto da poco accaduto al Ponte di Casalmaggiore e le prospettive incerte circa i finanziamenti necessari e messi a disposizione per rifare tutti questi ponti logorati, come sostengono gli esperti, da cinquant’anni di esistenza e funzionamento.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Alessandro Martini

    Le solite speculazioni sulla manutenzione…d’altra parte non trovano mai i soldi….