Commenta

Incisori mantovani del '900
in mostra a Palazzo
del Bue: sabato il via

Le opere esposte appartengono agli incisori più apprezzati e conosciuti quali Cavicchini, Carbonati, Giorgi, Gorni, Villani, Buzzacchi, Bodini, Semeghini, Lucchini, dal Prato, Carpeggiani e Guindani.

RIVAROLO MANTOVANO – Apre sabato alle 17:00 a Palazzo del BUE la nuova mostra di arte grafica “Il segno dei ricordi, incisori mantovani del ‘900: Vedute, mestieri e scene di genere”. La mostra, a cura di Anna Bottoli e Carlo Beccari, presenta incisioni calcografiche realizzate con la tecnica della puntasecca, dell’acquaforte e della xilografia, che raccontano la storia segnata nel tempo di un territorio contadino e dei suoi abitanti.

Le opere esposte appartengono agli incisori più apprezzati e conosciuti quali Cavicchini, Carbonati, Giorgi, Gorni, Villani, Buzzacchi, Bodini, Semeghini, Lucchini, dal Prato, Carpeggiani e Guindani. Nel periodo di permanenza dell’esposizione verrà realizzato un workshop di incisione dove si potrà sperimentare la tecnica della puntasecca – a cura della maestra d’arte Anna Bottoli – verranno comunicate le date sul sito di Palazzo del BUE, dove potrete anche trovare la versione scaricabile del catalogo della mostra. La mostra è patrocinata dal GAL Oglio Po, GAL TERRE del Po e dalla Provincia di Mantova. È aperta sabato e domenica, nei seguenti orari 10:00-12:00 e 16:00-18:00, fino al 5 Gennaio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti