Commenta

Im Exchange Viadana,
sconfitta con onore: è
battaglia col Petrarca

Partita che vede entrambe le squadre darsi battaglia, il primo tempo si chiude sull’ 8 a 6 per i padroni di casa, fino a questo momento ottima prova difensiva per i gialloneri.

Superata la sconfitta a Mogliano, l’Im Exchange Viadana 1970 scende in campo contro la capolista di Marcato, reduce da 3 vittorie piene in questo avvio di stagione in Top12.
E’ il piede del mediano d’apertura giallonero Ceballos ad aprire gli 80 minuti del match, ma non centra i pali. Lunga fase di uso del piede ma dopo 15 minuti ancora punteggio bloccato sul 0 a 0.
Al 16’ meta dell’ala Capraro su errore difensivo del Viadana, Garbisi non centra i pali e il risultato si ferma sul 5 a 0.
Al 23’ calcio di punizione per Viadana, l’argentino Ceballos accorcia le distanze, 5 a 3.
Il XV di Jimenez dopo una lunga e pericolosa offensiva, non riesce ad entrare nei 22 avversari, al 30’ match ancora fermo sul 5 a 3, una partita avara di punti, impostata soprattutto sulla difesa per entrambe le squadre. A 5’ dalla fine del primo tempo, Viadana decide di andare ai pali per un fallo del Petrarca, Ceballos non fallisce e porta la squadra in vantaggio, 5 a 6.
Al 39’ calcio di punizione, questa volta per i tutto neri, il numero 10 Garbisi fa +3, 8 a 6.
Partita che vede entrambe le squadre darsi battaglia, il primo tempo si chiude sull’ 8 a 6 per i padroni di casa, fino a questo momento ottima prova difensiva per i gialloneri.
Inizio ripresa con gli ospiti che provano ad azzannare la gara ma la difesa del Viadana è impenetrabile, per ben due volte bloccano la squadra petrarchina praticamente sulla linea di meta. Girandola di cambi da entrambe le parti e Ragusi appena entrato prende l’ovale e va in meta al 49’, Garbisi non centra i pali, punteggio fermo sul 13 a 6. I gialloneri sono decisi ad accorciare le distanze con i rivali e riprendono a giocare nella metà campo offensiva ma una serie di falli fa risolvere i problemi del Petrarca che a 5 minuti dalla fine del match decide di piazzare ma Garbisi sbaglia e il risultato rimane invariato sul 13 a 6. Ma a tempo scaduto i gialloneri tentano il tutto per tutto e vanno in meta, che non viene assegnata per ovale sollevato da terra. La quarta giornata di Campionato si chiude con la vittoria della squadra di Marcato per 13 a 6.

TABELLINO

Padova, Argos Arena– Sabato 9 novembre 2019
TOP12, IV giornata
Argos Petrarca v IM Exchange Viadana 1970 13-6 (8-6)
Marcatori: p.t. 16’ m. Capraro (5-0), 23’ cp. Ceballos (5-3), 35’ cp. Ceballos (5-6), 39’ cp. Garbisi (8-6); s.t. 49’ m. Ragusi (13-6).
Argos Petrarca: Fadalti; Coppo (59’ Beraldin), De Masi (47’ Ragusi), Leaupepe, Capraro; Garbisi, Chillon; Trotta (Cap), Nostran, Conforti; Galetto (66’ Michieletto, 79’ Minazzato), Gerosa; Swanepoel, Carnio, Franceschetto (53’ Borean).
All. Marcato
Im Exchange Viadana 1970: Apperley; Spinelli, Manganiello,Pavan (60’ Tizzi), Souare; Ceballos, Gregorio (60’ Bronzini); Sandri, Ghigo (71’ Blessano), Denti And.(Cap); Mannucci, Bonfiglio (63’ Grassi); Mazibuko (52’ Brandolini), Ribaldi (71’ Breglia), Denti Ant. (60’ Garziera).
All. Jimenez
Arb. Federico Vedovelli (Sondrio)
AA1 Stefano Pennè (Lodi)), AA2 Lorenzo Imbriaco (Bologna)
Quarto Uomo: Alfonso Poggipolini (Bologna)
Calciatori: Garbisi (Argos Petrarca) 1/5; Ceballos (IM Exchange Viadana 1970) 2/3.
Cartellini: 70’ c.rosso Capraro (Argos Petrarca)
Man of the Match: Federico Conforti (Argos Petrarca)
Note: giornata soleggiata, 800 spettatori circa
Punti in classifica: Argos Petrarca 4 – IM Exchange Viadana 1970 1

Veronica Cerati

© Riproduzione riservata
Commenti