Commenta

Trenord, tre treni cancellati
di prima mattina: odissea
sulla Brescia Parma

Tre treni cancellati di prima mattina a fronte di tante parole che spiegano di un miglioramento. Sulla Parma Brescia quantomeno il miglioramento non lo si è ancora visto e la mattina del 12 novembre verrà ricordata come pessima dai pendolari

CASALMAGGIORE – “Siamo al ridicolo”. Questo il commento di un viaggiatore in attesa del treno per arrivare sul luogo di lavoro a Parma per l’ennesima farsa andata in scena questa mattina sulla linea Parma Brescia che resta, nonostante le tante parole spese e le mille promesse, una linea neppure più da terzo mondo, ma da altro mondo. Una delle dieci – certificate dal bollettino annuale che prende in considerazione l’intera rete su ferro nazionale – peggiori d’Italia.

Si è partiti questa mattina presto, con il 20300 (Parma 5.13 – Brescia Est 7.08) cancellato per un guasto al treno. Si è poi proseguito con il 20303 (Brescia 5.50 – Parma 7.48) che ha terminato il proprio viaggio poco dopo essere partito, nella stazione di San Zeno Folzano per un altro guasto. La via crucis è poi proseguita con il 20310 (Parma 8.13 – Brescia 10.08) non effettuato per “Un guasto a un altro treno” e sostituito con bus.

Tre treni cancellati di prima mattina a fronte di tante parole che spiegano di un miglioramento. Sulla Parma Brescia quantomeno il miglioramento non lo si è ancora visto e la mattina del 12 novembre verrà ricordata come pessima dai pendolari e dai viaggiatori che hanno dovuto arrangiarsi per raggiungere i luoghi di lavoro per tempo.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti