Commenta

Sport e alimentazione, incontro
con il dottor Bozzetti venerdì
al Centro Medicina dello Sport

Il dott. Giovanni Bozzetti, nativo del Comune di Gussola, vive ed opera da sempre nel Comune di Cremona. Oltre ad essere stato per trent'anni medico dell’Us Cremonese, ha collaborato in moltissime occasioni con l'Asd Interflumina.

CASALMAGGIORE – Importante incontro con genitori e atleti presso il Centro di Medicina dello Sport venerdì 22 dalle ore 19.30 sul tema “Alimentazione Sport & Salute” con relatore il dottor Giovanni Bozzetti, medico specialista dello sport. Presenzieranno anche il prof. Giovanni Radi, presidente del Panathlon Club di Cremona, già coordinatore di Educazione Fisica e Sport dell’Ufficio Scolastico provinciale, membro del Centro Studi-Ricerche e Formazione del Coni Regionale, e già supervisore del Progetto “Fratelli di Sport”, realizzato dall’Interflumina nello scorso anno sportivo agonistico; il prof. Gigi Torresani, docente presso l’Università Cattolica di Milano e collaboratore nel Campus estivo  Interflumina 2019 a Lizzola (Valbondione); la dottoressa Caterina Neviani, medico specialista in Medicina dello Sport e Nutrizionista anche presso il Centro di Medicina dello Sport Interflumina.

Il dott. Giovanni Bozzetti, nativo del Comune di Gussola, vive ed opera da sempre nel Comune di Cremona. Oltre ad essere stato per trent’anni medico dell’Us Cremonese, ha collaborato in moltissime occasioni con l’Asd Interflumina. Nell’anno scolastico 2001/2002 ha offerto la sua preziosa professionalità nell’ambito del Progetto “Vorrei essere sano, sportivo, creativo…” dove l’alimentazione sana, corretta ed equilibrata è stata posta al centro degli obiettivi da raggiungere, unitamente ad una regolare frequenza agli allenamenti. “Questi sono gli ingredienti per crescere nelle discipline sportive amate – spiega Carlo Stassano, presidente Interflumina – ossia impegno per una regolare frequenza agli adeguati allenamenti proposti (almeno trisettimanali) e una corretta, quindi sana ed equilibrata, alimentazione che non necessita d’essere supportata da integratori che, sovente, condizionano anche psicologicamente il giovane”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti