Commenta

Il Pd attacca: "La Regione approva
una legge che mette in crisi
trasporto pubblico locale"

"Siamo almeno riusciti ad ottenere che si apra da subito un tavolo che entro tre mesi, coinvolgendo gli enti locali e le agenzie, elabori la revisione della legge quadro sui trasporti" spiegano i consiglieri Piloni e Forattini.

MILANO – “La Giunta regionale ha deciso di modificare con un blitz le agenzie del trasporto pubblico locale mettendo a rischio l’efficienza del servizio e creando confusione. Siamo almeno riusciti ad ottenere che si apra da subito un tavolo che entro tre mesi, coinvolgendo gli enti locali e le agenzie, elabori la revisione della legge quadro sui trasporti. Ci auguriamo che quello sia il luogo in cui si possano affrontare i temi del trasporto pubblico con maggiore equilibrio e con la dovuta attenzione verso i nostri territori”.

Lo dichiarano i consiglieri regionali del PD Matteo Piloni e Antonella Forattini spiegando le ragioni per le quali il Pd, oggi in Regione, ha votato contro la legge di semplificazione che contiene una modifica della norma sul trasporto pubblico che modifica gli assetti delle agenzie del Tpl.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti