Commenta

Verde pubblico, lavori, aceri
capitozzati e cimitero: minoranza
di Piadena Drizzona interroga

"La capitozzatura fatta in questo modo - hanno sottolineato i consiglieri - cozza anche contro la mozione presentata dalla minoranza e accolta dall’intero consiglio sulla richiesta dello stato di emergenza climatica".
Foto di repertorio

PIADENA DRIZZONA – Patrimonio verde, lavori pubblici e sicurezza in alcune zone del paese. La minoranza consiliare di Piadena Drizzona, rappresentata da Andrea Cantoni, Nicola Ricci e Andrea Volpi ha presentato una serie di quattro interrogazioni che saranno discusse nel prossimo consiglio comunale. La più importante è probabilmente quella legata alla capitozzatura degli aceri in via Dosso. “Il lavoro è stato assegnato ai volontari della Protezione Civile – hanno spiegato i consiglieri – che noi sempre ringraziamo per quello che fanno, ma che non hanno la conoscenza specifica per un lavoro di questo genere, che va affidato a tecnici. Noi quando siamo intervenuti sul verde in via Europa, durante il nostro mandato, lo abbiamo fatto dopo un’analisi dettagliata e specifica, dunque le due situazioni non sono minimamente paragonabili”.

Nella foto gli aceri di via Dosso dopo l’intervento

“La capitozzatura fatta in questo modo – hanno sottolineato i consiglieri – cozza anche contro la mozione presentata dalla minoranza e accolta dall’intero consiglio sulla richiesta dello stato di emergenza climatica”. La minoranza chiede di vedere, con risposta scritta, la “relazione tecnica/agronomica che dettaglia tipologia ed entità della potatura, visto che si tratta di alberi particolari dalla crescita molto lenta, che possono essere manutenuti con potature mirate effettuabili ogni 7/8 anni, cui una capitozzatura come quella effettuata fa danno”.

La seconda interrogazione, pure in questo caso corredata da foto, mostra invece la protezione mancante al cimitero di Piadena nella parte sopraelevata del lato nord, con forti rischi per l’incolumità di chi visita quella zona, testimoniati dalle foto. “E’ sufficiente posizionare un po’ maldestramente la scala e si rischia davvero un volo molto pericoloso”.

Nella foto una situazione di pericolo al cimitero di Piadena

Terzo passaggio è quello relativo ai lavori di sistemazione del terreno del campo di allenamento illuminato di via Dante Alighieri, per intenderci quello dove venivano organizzate feste in particolare in estate e dove si allenava la Martelli. Qui il cantiere è attivo da agosto ma non si vedono ancora risultati. “A quanto ammonta il conto economico totale dei lavori svolti sul terreno del campo di allenamento illuminato di Via Dante Alighieri? A chi fanno capo i lavori e chi sosterrà i costi dei suddetti lavori?”.

Infine, sempre per il settore dei lavori pubblici, la quarta interrogazione analizza quelli legati alla manutenzione del verde pubblico (affidati alla ditta Frassati) e di manutenzione per il decoro urbano sul piazzale dell’Istituto scolastico e all’interno dei giardini “8 Marzo” (affidati alla ditta Eurocave). “Che tipo di lavori sono stati svolti? Quanto sono costati?” chiede il testo. La minoranza ha infatti spiegato che l’erba, che doveva essere estirpata, è ricresciuta nonostante l’utilizzo anche della tecnica – costosa – del pirodiserbo. Tutte le interrogazioni sono firmate pure da Ivana Cavazzini, assente in conferenza stampa per motivi di salute.

Giovanni Gardani

 

© Riproduzione riservata
Commenti