Commenta

IM Exchange Viadana,
a Rovigo assalto
alla finale di Coppa Italia

"Conosciamo tutti il valore della compagine polesana - afferma il capo allenatore Victor Jimenez -. Noi, dal canto nostro, proveremo a fare una grande prestazione, consapevoli che sarà una partita difficile mia stiamo lavorando bene, siamo sulla strada giusta".
Foto Martina Sofo

Sabato il quindici dell’IM Exchange Viadana 1970 sarà di scena al Battaglini, ore 15, per affrontare il Rovigo di Umberto Casellato, nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia. Arbitro Riccardo Angelucci di Livorno assistenti Gabriel Chirnoaga di Roma e Filippo Bertelli di Brescia, quarto uomo Ferdinando Cusano di Vicenza.

“Conosciamo tutti il valore della compagine polesana – afferma il capo allenatore Victor Jimenez – i piazzamenti degli ultimi anni non sono una casualità, sono frutto di un lavoro preciso e costante, di una società presente, una rosa ampia e uno staff preparato. Noi, dal canto nostro, proveremo a fare una grande prestazione, consapevoli che sarà una partita difficile mia stiamo lavorando bene, siamo sulla strada giusta”.

E riguardo ai titolari che scenderanno in campo dal primo minuto sabato, dichiara: “Ci saranno ben 12 cambi rispetto alla rosa iniziale contro le Fiamme Oro. Entreranno giocatori motivati che hanno riposato la scorsa settimana e che hanno dimostrato di poter fare bene contro Rovigo”. Cambio anche in regia, “Apperley numero 10 mi dà opportunità in più, abbiamo bisogno di allargare la rosa, soprattutto in ruoli chiave”.

La formazione annunciata dell’Im Exchange Viadana 1970: May, Souare, Finco, Tizzi, Ciofani, Apperley, Gregorio, Wagenpfeil, Schinchirimini, Denti And. (C), Devodier, Grassi, Mazibuko, Garziera, Breglia. A disposizione: Ribaldi, Denti Ant., Brandolini, Bonfiglio, Mannucci, Bronzini, Forte, Spinelli. Non disponibili per infortunio: Amadasi, Ferrarini A., Gelati, Pavan, Saccà, Zaridze.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti