Commenta

Canneto sull'Oglio, la
famiglia Lin inaugura a
Lonato il suo decimo locale

Un successo travolgente etichettato sotto la stessa dicitura 'Sushi one' che gradatamente ha portato la famiglia ad aprire locali in mezza Italia, Mantova, Padova, San Giovanni Lupatoto, Torri di Quarteso, Pisa, Livorno, Grosseto e due locali in Ravenna

CANNETO SULL’OGLIO – Non molti anni fa era facile ricorrere ad uno slogan tipico del tipo ‘la Cina è vicina’ per indicare l’espansione commerciale ed economica di questo grande paese noto per l’inarrestabile voglia di imprenditorialità della sua gente.

A Canneto fino a pochi mesi fa una famiglia di cinesi gestiva un bar che ha rappresentato praticamente il loro trampolino di lancio verso altre prestigiose conquiste. E cosi in pochissimo tempo Francesco Lin assieme alla moglie Cinzia e la figlia Silvia, che parla perfettamente oramai anche il dialetto casalasco e mantovano, hanno iniziato l’apertura di una serie di ristoranti con la formula del ‘you can eat all you want’, in sostanza poter mangiare qualsiasi quantità di cibo al medesimo prezzo.

Un successo travolgente etichettato sotto la stessa dicitura ‘Sushi one’ che gradatamente ha portato la famiglia ad aprire locali in mezza Italia, Mantova, Padova, San Giovanni Lupatoto, Torri di Quarteso, Pisa, Livorno, Grosseto e due locali in Ravenna.

L’altra sera si è arrivati a toccare quota dieci con l’inaugurazione del Sushi One a Lonato vicino al Centro Commerciale Leone. Un locale, a differenza dei precedenti molto simpatici e popolari, molto molto raffinato. Non per nulla riportante la classificazione ‘superior’ sulla porta d’ingresso. Un architetto di gran gusto ha arredato l’ambiente con pareti di cristallo fumè creando delle isole circondate da alte canne di bambù per delimitare isolotti contenenti acqua.

Un’idea suggerita e stimolata anche da colui che rappresenta il braccio destro della famiglia cinese, Fabio Negri di Bozzolo a cui è affidata la consulenza fiscale. Suo il consiglio circa una splendida cantinetta a vista con le migliori etichette nazionali ed estere. Nonostante l’eleganza del posto pure le famiglie tradizionali possono trascorrervi bei momenti sopratutto per gli spazi di gioco ideati per i bambini che assieme ai genitori trovano simpatia e cordialità. Grazie ad una famiglia partita dalla Cina per gestire un bar di Canneto ed ora proiettata verso un grande impero fatto da locali e ristoranti di successo.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti