Cronaca
Commenta

Composad-Cobas, vertenza chiusa: 63 lavoratori ottengono gli arretrati

Nell’estate 2017 la situazione era passata dal licenziamento di 170 lavoratori. Fra questi 63 si sono rivolti al giudice col patrocinio di ADL Cobas, ottenendo il pagamento dei cinque anni di arretrati.

VIADANA – L’intesa alla fine è arrivata ed è stata stipulata davanti al Tribunale di Mantova. In totale 63 ex lavoratori e lavoratrici della Cooperativa Viadana Facchini, nel 2016 impiegati alla Composad, otterranno gli arretrati. Silvio Rosati di ADL Cobas ha spiegato che i lavoratori avevano rinunciato a 5 anni di arretrati in cambio della garanzia del mantenimento del posto di lavoro per due anni. Nell’estate 2017, tuttavia, la situazione era passata dal licenziamento di 170 lavoratori. Fra questi 63 si sono rivolti al giudice col patrocinio di ADL Cobas, ottenendo il pagamento dei cinque anni di arretrati. Vicenda chiusa, dunque, per una cifra di rimborso arretrati che si aggira attorno al mezzo milione di euro.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti