Commenta

Macron Warriors Viadana,
che vittoria: il 6-5 su Monza
vale la fuga in vetta alla classifica

Macron Warriors e Monza, oltre che reincontrarsi nella gara di ritorno in regular season, saranno entrambe protagoniste alla "Final Four" di Coppa Italia che metterà in palio il primo trofeo di questa stagione.
Nella foto l'esultanza della panchina Warriors (foto Melegari)

Una giornata da ricordare che finisce di diritto nella bacheca della società di Viadana. I Macron Warriors Viadana, nel primo “Hockey Day” della storia, piegano i vice campioni d’Italia in carica di Monza con il punteggio di 6-5 e fanno il vuoto in vetta alla classifica. La giornata inizia alle ore 12: la grande emozione del palazzetto si rivolge alla Serie A2, giovane compagine allenata da coach Ciliberto che lotta su ogni disco nonostante la sconfitta contro la quotata Bulls Treviso.

IL “BIG MATCH” – Coach Galasso opta per uno “starting” inedito con Mirko Ferrari fra i pali, Alessandro Marella in posizione difensiva e tre mazze, Giovanni Camponesco, Emanuel Farcasel e Giorgio Cappellazzo, contemporaneamente in campo. La gara è bellissima, degna esemplificazione dello scontro fra due compagini che si candidano per essere fra le superpotenze di questa stagione. Le prime schermaglie non portano a segnature ed il primo quarto va in archivio sullo 0-0. Alla ripresa delle ostilità la gara si sblocca: i Warriors passano con la rete di Alessandro Marella, in proiezione offensiva, che fa esplodere il “Comunale”. E’ una gioia piena perchè Monza, nonostante la reazione, accusa il colpo e scopre il fianco al raddoppio griffato Cappellazzo. Il 2-0 è il punteggio che manda le due contendenti negli spogliatoi per la pausa lunga.

Al rientro in campo Monza morde il freno e tenta di riaprire la gara: Clamer e Muratore suonano la carica e trovano per tre volte la via della rete, i Warriors reggono e grazie alle reti di Caponesco e Farcasel, riescono a chiudere avanti sul 4-3, rimandato il verdetto agli ultimi, concitati, dieci minuti. Nella quarta ripresa accade di tutto: l’uno – due micidiale di Muratore porta in vantaggio Monza sul 4-5 e gela il “palazzo”. La reazione Warriors vale i tre punti: le reti di Giliberti e quella decisiva di Camponesco, a 10” dalla sirena conclusiva, fanno esplodere di gioia il pubblico per una vittoria bella, preziosa e strategicamente fondamentale per il proseguo del campionato. Macron Warriors e Monza, oltre che reincontrarsi nella gara di ritorno in regular season, saranno entrambe protagoniste alla “Final Four” di Coppa Italia che metterà in palio il primo trofeo di questa stagione.

TABELLINO
Macron Warriors vs Sharks Monza 6-5 (0-0; 2-0; 4-3)
Macron Warriors: Sensoli, Ferrari, Mercuri, Marella 1, Merlino, Giiberti 1, Cappellazzo 1, Camponesco 2, Farcasel 1. All. Galasso-Basile
Monza: Bettineschi, Graziano, Clamer 1, Cuomo, Muratore 4, Natale, Vanoli. All. Della Torre
Note, Catellini verdi: Cappellazzo e Farcasel (W)
Arbitri: Cellula-Carozzo
CLASSIFICA SERIE A1 GIRONE B: Macron Warriors 10*, Monza 6*, Albalonga 4, Roma 4, Genova 1, Agrigento 0.
*una gara in più

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti