Commenta

Buzzoletto:
al via la Festa dei popoli
e dell'ambiente

Popoli, differenti culture e sostenibilità ambientale si ritrovano nel crocevia della sala multifunzione Coop Palm Work & Project a Buzzoletto di Viadana. La firma dell’evento è posta dalla Comunità Laudato Sì il 26 gennaio alle 15:30.

Popoli, differenti culture e sostenibilità ambientale si ritrovano nel crocevia della sala multifunzione Coop Work & Project a Buzzoletto di Viadana. La firma dell’evento è posta dalla Comunità Laudato Sì il 26 gennaio alle 15:30. Le idee virtuose e la perseveranza nel perseguirle puntano dritto verso cambiamenti posti a migliorare l’ambiente da lasciare alle prossime generazioni. Alle 15:30 saranno Don Paolo Tonghini e Paolo Santachiara a dare il via ai contenuti legati ad ambiente ed immigrazione, alla ricerca di un legame che significhi ricchezza. La giornata prodeguirà con il progetto legato alla “Campagna nazionale di 60 milioni di alberi” di Poggio Rusco votato alla piantumazione di alberipromosso dagli amici della Chiesa e dall’agronomo Francesco Mattioli per quel che concerne le piantagioni Policicliche. Infine chioseranno Paolo Bergamaschi con il tema “Green Deal Europeo” e l’imprenditore viadanese Primo Barzoni con un “Mnifesto per un’economia a misura d’uomo contro la crisi climatica”. Un respiro ipertestuale arriverà poi dall’esperienza dai giovani provenienti dall’immigrazione con lo spettacolo “Dai raccontami una storia … e la storia ricominciò”.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti