Commenta

Viadana:
il PD richiede la messa in sicurezza
della ciclabile a Torre d'Oglio

La pista ciclabile che unisce Torre d’Oglio a San Matteo delle Chiaviche è certamente uno dei luoghi che presi in considerazione dalla missiva targata PD

TORRE D’OGLIO – La piena del grande fiume è di per se un evento che incuriosisce nei giorni precedenti, viene vista con un po’ di timore quando il livello del Po sale e si avvicina al limite di guardia e poi ne viene osservato, con ritrovata tranquillità, il rientro alla normalità. Non foss’altro che il ritiro delle acque lascia sempre traccia del suo passaggio. Proprio in conseguenza alla piena dello scorso novembre, si è mossa la politica, in direzione PD, con il circolo viadanese che fa una richiesta ufficiale all’amministrazione di ripulire l’area golenale dai rami e dai rimasugli di quella piena. La pista ciclabile che unisce Torre d’Oglio a San Matteo delle Chiaviche è certamente uno dei luoghi che presi in considerazione dalla missiva targata PD con annessa richiesta di fare mettere in sicurezza, quindi non solo una questione estetica, quella parte di strada toccata dalla piena del PO.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti