Commenta

Muro della Gentilezza: Daniela
Bellini e Jessica Lazzarini
lo propongono al comune

Daniela - spesso impegnata nel sociale - si batte da tempo per una piazza più bella e funzionale e - seppur non propagandandolo mai - è spesso d'aiuto a ragazzi in difficoltà. Una sorta di vocazione la sua

CASALMAGGIORE – Un muro della gentilezza anche a Casalmaggiore? Questa la bella idea venuta a Daniela Bellini con il supporto di Jessica Lazzarini per dare una mano a chi ne ha bisogno. Una parete, quella all’inizio di via Centauro, coperta dai portici con un filo e degli appendiabiti con i vestiti che non si usano più, per chi ne ha bisogno. L’idea è stata illustrata ieri mattina al sindaco Filippo Bongiovanni, che ha detto che la porterò in giunta per la discussione. Della gestione del tutto si occuperebbe la stessa Daniela, moglie di Stefano Buzzi della tabaccheria attiva a dove dovrebbe trovare posto il muro.

Daniela – spesso impegnata nel sociale – si batte da tempo per una piazza più bella e funzionale e – seppur non propagandandolo mai – è spesso d’aiuto a ragazzi e alle famiglie in difficoltà. Una sorta di vocazione la sua, per chi ne ha più bisogno. Anche questa iniziativa va su questa strada. Nessuna richiesta economica all’amministrazione, solo la possibilità di mettere in campo un’iniziativa lodevole che nelle città in cui ha trovato spazio (tra le altre la vicina Parma) ha riscosso un certo interesse. Chiunque potrà donare abiti che Daniela – con il supporto di Jessica – si occuperà di vagliare e appendere.

Ora alla giunta cittadina spetta il compito di autorizzare la cosa.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti