Commenta

E' Più Pomì respira, ma
soltanto al tie break: 3-2
contro Filottrano con molte ombre

Bosetti trascina le rosa nei momenti bui, ma la squadra ancora non gira. La tana delle rosa sarà teatro della prossima gara della Vbc contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia domenica alle ore 17.00.
Fotoservizio Francesco Sessa

VBC ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE – LARDINI FILOTTRANO: 3-2 (23-25 / 25-14 / 19-25 / 25-12 / 15-11)

Vbc: Popovic 16, Stufi 4, Camera, Vukasovic, Spirito (L), Bosetti 23, Scuka 5, Carcaces 17, Veglia, Antonijevic 4, Cuttino 9. Non entrate: Fiesoli. All. Gaspari-Bertocco.

Filottrano: Partenio 14, Angelina, Mancini 7, Papafotiou 4, Cor 1, Nicoletti 24, Sobolska, Bisconti (L), Bianchini 11, Moretto 9. Non entrate: Sopranzetti, Chiarot (L), Pirro. All. Schiavo-De Persio

Spettatori: 1.454
Durata set: 26′, 20′, 25′, 20′, 18′

CREMONA – La Vbc Èpiù Pomì Casalmaggiore esce, non senza fatica, con una vittoria al tie break dal PalaRadi di Cremona contro una mai doma Lardini Filottrano. La tana delle rosa sarà teatro della prossima gara della Vbc contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia domenica alle ore 17.00.

Primo set. E’ capitan Bosetti ad aprire le danze con una diagonale da posto quattro. Si viaggia sul sostanziale equilibrio, Bosetti in mani out fa 4-4 e poi Popovic sorpassa in primo tempo, 5-4. Cuttino piega le mani del muro e fa 6-5. Si continua a giocare punto punto, Carcaces fa 7-6 per poi allungare mettendo la palla tra muro e rete, 8-6. Il primo ace della gara lo sigla Nicoletti con un ace fortunoso ma efficace, 8-8. Stufi fa valere la sua fast, 9-9. Le ospiti provano ad allungare, si portano sul 14-12 e coach Gaspari preferisce chiamare il primo time out. Cuttino cerca di tenere le sue attaccate sin da subito al set, diagonale vincente e 14-16. Carcaces spinge e piega le mani del muro, 16-17, time out Filottrano. Papafotiou cerca di trasformare in punto una cattiva ricezione su Carcaces ma Bosetti è attenta, 18-19. Coach Gaspari chiama time out e al ritorno in campo è la fast di Stufi a finire a terra, 19-21. Bosetti usa la sua palla spinta e beffa la difesa avversaria, 21-22. Filottrano si porta sul 24-22 ma Cuttino annulla il primo set point con una diagonale, ma ci pensa Nicoletti a chiudere 25-23. Top Scorer: Bosetti 6, Nicoletti 6

Secondo set. E’ Bosetti ad aprire ancora le marcature della frazione, un errore marchigiano poi fa 2-0. La diagonale di Carcaces mette in serie difficoltà la difesa della Lardini e sigla il 5-2, l’ace di Bosetti poi allunga, 6-2, time out per coach Schiavo. Nicoletti piega le mani del muro rosa e pareggia i conti, 8-8, coach Gaspari fa entrare Veglia per Stufi, Carcaces poi in parallela a tutto braccio fa 9-8. Arriva l’ace del “Tiburon” Kenia Carcaces che trova la riga del campo e fa 11-8, ma Mancini accorcia le distanze in fast. Antonijevic di prima intenzione chiude uno scambio lunghissimo, 13-9. Le rosa spingono e si portano sul 14-9, coach Schiavo preferisce chiamare un altro time out. Bosetti sfrutta il suo fondamentale migliore, il mani out, e trova il 15-11 e in diagonale poi allunga ancora. Monster block di Mina Popovic su Moretto e le rosa vanno sul 18-11. Antonijevic trova poi il primo ace personale e fa 19-11, Popovic poi ancora col muro allunga, 20-11. Popovic lascia la mano e blocca l’attacco di Nicoletti dopo un bel recupero di Bosetti, 23-12. E’ un’infrazione fischiata a Cor a chiudere la frazione 25-14 per Casalmaggiore. Top Scorer: Bosetti 5, Nicoletti 6

Terzo set. Coach Gaspari continua con Veglia in campo per Stufi. Questa volta sono le ospiti ad aprire ma Cuttino pareggia subito i conti, 1-1. Filottrano si porta sul 5-1 e coach Gaspari preferisce chiamare time out. Cuttino non ci sta, diagonale e palla a terra, 3-7, poi è ancora la americana a siglare il punto, 4-7. Filottrano spinge si porta sul 9-4 e coach Gaspari chiama time out. Al ritorno in campo è il muro di Popovic a fermare Nicoletti, 5-9, la diagonale di Carcaces poi allunga, 6-9. Carcaces trova la traiettoria giusta e fa 8-12. Bel primo tempo di Popovic che fende il campo avversario, 11-15. Carcaces rientra in campo e fa subito 13-16, time out per Filottrano. Al ritorno in campo è out il tentativo di Nicoletti e così Casalmaggiore si porta sul 14-16. Gran palla di Carcaces che mette a terra il 16-18. Tocco morbido di Bosetti e fa 18-22. Nicoletti chiude 25-19 la frazione. Top Scorer: Carcaces e Cuttino 5, Partenio e Mancini 5

Quarto set. Torna in campo Stufi e Scuka parte al posto di Cuttino. Bosetti per la terza volta su quattro apre le danze nella frazione, è out poi il tentativo di Mancini, e Bosetti poi blocca ancora il tentativo marchigiano, 3-0. Popovic trova il varco giusto, 7-3 e time out Filottrano. Si torna in campo ed è Carcaces che piega le mani del muro, 8-3. Scuka va a tutto braccio e Partenio non può nulla, 10-5, la stessa schiacciatrice slovena poi sigla un ace nella battuta consecutiva, 11-5. Stufi alza il muro e ferma le ospiti, 13-7. Filottrano accorcia, si porta sul 10-13 e coach Gaspari sceglie di fermare il gioco. Al ritorno in campo è Casalmaggiore a far siglare il punto sul referto, 14-10. Parallela lunghissima di Carcaces che trova la linea di fondocampo e fa 15-10, Antonijevic di seconda poi allunga. Le padrone di casa spingono, si portano sul 17-10 e così Filottrano chiede il time out. E’ l’ace di Stufi al ritorno in campo a fare 18-10. Il primo tempo di Popovic è efficace, 22-11. Il tentativo di Bianchini è lungo e la Vbc si porta sul set point, ed è l’errore di Angelina a chiudere la frazione 25-12. Top Scorer: Popovic e Scuka 5, Partenio e Nicoletti 3

Tie Break. Si riparte con Scuka opposto. L’ultima frazione inizia con un’infrazione fischiata a Casalmaggiore, 1-0 per Filottrano, poi l’ace di Papafotiou fa 2-0. Stufi con una fast mette a referto il primo punto rosa del tie break, Bosetti poi pareggia i conti 2-2. Popovic tiene attaccate le sue alla gara, primo tempo e 3-4. Caterina Bosetti va a tutto braccio e fa 4-5, ma Bianchini allunga 6-4. Pipe di Bosetti e si va sul 5-6. Carcaces sfrutta il piano del muro avversario e pareggia i conti, 7-7, poi è la stessa cubana a mandare tutti al cambio di campo sull’8-7 Èpiù Pomì. E’ ancora Carcaces a mettere a terra il pallone, 9-7 e time out Filottrano. Le marchigiane non ci stanno e ritrovano la parità con Nicoletti, 9-9 e time out Casalmaggiore. Si torna a giocare ed è la cubana Carcaces a fendere il campo, 10-9. Nicoletti porta le sue avanti 11-10, ma la battuta out di Papafotiou è out, 11-11. Grande alzata di Popovic e Bosetti spara a terra, 12-11 Casalmaggiore, l’infrazione poi fischiata a Filottrano manda le padrone di casa sul 13-11, time out per coach Schiavo. Il match point è un muro di Bosetti al ritorno in campo, 14-11, Popovic poi chiude 15-11 e 3-2.

MVP: Caterina Bosetti

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti