Commenta

San Martino dall'Argine
raccontato in foto: ecco la mostra
proposta dalle Giubbe Verdi

Gli animali selvatici che vivono sul territorio e quelli invece allevati in corte; le famiglie contadine con il loro lavoro, gli antichi riti legati alla Natura o ai detti popolari; il legame tra Uomo e Natura.

SAN MARTINO DALL’ARGINE – “Nessun posto è bello come casa mia” – esclamava Dorothy Gale nel film “Il mago di OZ”. San Martino dall’Argine offre ancora splendidi scorci di paesaggi rurali e, in alcuni tratti, inaspettatamente naturali, legati ad antiche storie di famiglie contadine e del lento andare del fiume Oglio.

L’associazione di volontariato Giubbe Verdi, il Comune e la Biblioteca di San Martino dall’Argine hanno proposto e organizzato un tributo fotografico aperto a tutti gli appassionati di fotografia, per raccontare i paesaggi naturali e rurali delle campagne sanmartinesi: gli animali selvatici che vivono sul territorio e quelli invece allevati in corte; le famiglie contadine con il loro lavoro, gli antichi riti legati alla Natura o ai detti popolari; il legame tra Uomo e Natura.

Questa attività ha lo scopo di far conoscere la bellezza del territorio e sensibilizzare la cittadinanza alla tutela e alla salvaguardia di ciò che li circonda, non dandolo per scontato. Il territorio, con la sua biodiversità e la sua storia, è un bene Comune. Con le nuove tecnologie, l’industrializzazione e l’era di Internet, si è perduto nel tempo il forte legame che univa l’Uomo alla Natura.

Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione sono disponibili sul sito del Comune di San Martino dall’Argine: http://www.comune.sanmartinodallargine.mn.it/index.php/component/k2/item/233-la-natura-e-la-ruralita-di-san-martino-dall-argine-tributo-fotografico-alle-nostre-campagne oppure è possibile ritirare la modulistica presso la Biblioteca comunale, nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio oppure sabato mattina. Le foto saranno esposte al pubblico da sabato 16 maggio 2020 alle ore 17.00, presso la Chiesa Castello di San Martino dall’Argine. In quell’occasione, verrà anche presentato alla cittadinanza il progetto “Comune amico delle Api”.

Le 3 migliori fotografie saranno selezionate da una giuria mista ed i fotografi vincitori saranno premiati con un cesto di prodotti eno-gastronomici. Tutto il materiale (modulo adesione e le fotografie) dovrà essere consegnato, entro e non oltre il 2 maggio 2020, presso la Biblioteca di San Martino dall’Argine. Il materiale dovrà essere consegnato in busta chiusa alla referente della Biblioteca, nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio, oppure sabato mattina. Per ulteriori informazioni scrivere a giubbeverdisanmartino@gmail.com

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti