Commenta

Casalese, che regalo:
in estate all'Icio Ferrari ecco
il camp con il Real Madrid

Da qualche anno il Real Madrid ha aperto le porte a una nuova concezione di calcio giovanile e, assieme ad altri colossi del calcio continentale europeo, organizza momenti estivi di formazione sia per i calciatori di domani, sia per gli allenatori.
Nella foto un camp della Fundacion Real Madrid

CASALMAGGIORE – Il regalo per il centodecimo compleanno arriverà con lieve ritardo, ma vale la pena aspettare, perché si tratta di un presente davvero notevole. Diremmo quasi regale: anziché organizzare il raduno estivo in montagna per i suoi piccoli calciatori e per chiunque voglia partecipare, infatti, l’Uc Casalese ha pensato di ospitare uno dei camp estivi organizzati in Italia niente meno che dal Real Madrid. Dal 6 al 10 luglio, e in attesa di fissare altri particolari in una riunione che si terrà il prossimo 25 febbraio alle ore 21 in sala Avis con i tecnici certificati dalla compagine spagnola, l’Icio Ferrari non sarà il Santiago Bernabeu ma proverà a somigliargli.

Da qualche anno il Real Madrid ha aperto le porte a una nuova concezione di calcio giovanile e, assieme ad altri colossi del calcio continentale europeo come Barcellona e Bayern Monaco, che vanno molto forte, sempre in Italia, sul Lago di Garda e sul Lago d’Iseo (dunque in provincia di Brescia e nel veronese), organizza momenti estivi di formazione sia per le giovani leve e i calciatori di domani, sia per gli allenatori, che possono apprendere da vicino la metodologia di lavoro di tecnici qualificati e col curriculum certificato dalla società madrilena.

Non arriveranno, insomma, i campionissimi in bianco, che pure fanno da evidente richiamo sulla locandina, ma vi saranno figure specializzate che avranno il compito di migliorare la tecnica di base e al contempo di instillare, per i più grandi, qualche nozione tecnico-tattico. Assieme a questo, dal punto di vista più materiale, ad ogni partecipante resterà pure un kit ufficiale Adidas del Real Madrid. Per Casalmaggiore – e la Casalese – è la prima volta in assoluto con l’Icio Ferrari palcoscenico privilegiato.

Un camp aperto a tutti (dai 7 ai 16 anni, divisi ovviamente per fasce di età) per conoscere la filosofia delle merengues e per imparare divertendosi. Peraltro i migliori talenti pescati in giro per il mondo avranno l’onore di calcare il vero Bernabeu, in un percorso di selezione a tappe che prenderà il via dai vari camp nelle sedi locali sparse in tutto il globo.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti