Commenta

Coronavirus, ecco le tende fuori
dal Pronto soccorso Oglio Po
Saltano alcuni eventi domenicali

Nel Casalasco, intanto, saltano per precauzione alcuni degli appuntamenti previsti, considerato il periodo di Carnevale, in diversi comuni: sono già stati annullati il Carnevale di Gussola, quello di Piadena Drizzona e pure quello di Isola Dovarese.

VICOMOSCANO – Tutto è pronto. Le tende sono state allestite, dapprima dalla protezione civile di Casalmaggiore e in seguito, per quanto concerne il riscaldamento, con l’impianto messo a disposizione dalle Aquile di Martignana. Un allestimento a tempo record per far fronte all’eventuale arrivo di qualche persona con i sintomi da contagio di coronavirus. Al termine della prima fase di montaggio (due tende e due gazebo, con le due tende illuminate e riscaldate) le strutture sono state consegnate al personale di Oglio Po per l’allestimento.

Come già detto in precedenza, la prima tenda servirà da triage, da accoglienza. In caso poi i pazienti ‘sospetti’ verranno passati nella seconda tenda e portati in strutture idonee. Una procedura stabilita dalla direzione ospedaliera. Per questa sera, e sino a che sarà necessario, verrà rafforzato il presidio di pronto soccorso anche per consentire, nell’eventualità, che tutti e due le ‘strutture d’emergenza’ (il pronto soccorso dell’ospedale e quello mobile allestito a fianco) possano svolgere in piena operatività il proprio mestiere.

Encomiabile il lavoro della Protezione civile e dei volontari casalesi che hanno svolto la loro mansione in maniera precisa e puntuale ed encomiabile anche il supporto delle Aquile che, chiamate in causa, hanno attivato i loro uomini giunti in poco tempo sul posto. Ora la speranza è quella che non ve ne sia necessità e – nel caso – che se ve ne fosse, fosse per falsi allarmi. Comunque tutto e pronto ed anche l’Oglio Po si accinge ad affrontare i prossimi giorni mettendo in campo tutto quello che è possibile.

A seguire le operazioni di montaggio della struttura anche la dottoressa Daniela Ferrari, direttore medico dell’ospedale.

Nel Casalasco, intanto, saltano per precauzione alcuni degli appuntamenti previsti, considerato il periodo di Carnevale, in diversi comuni: sono già stati annullati il Carnevale di Gussola, quello di Piadena Drizzona e pure quello di Isola Dovarese che, col Carnevale del Quinto Quarto, era pronto a ricevere parecchi visitatori. Scuole chiuse, nel mentre, mediante ordinanza, a Torre dè Picenardi.

G.G. & N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti