Commenta

E' Più Pomì lotta ma cede
al tie break: con Monza
qualche segnale di carattere

Prossimo appuntamento il 26 febbraio con l’incognita sospensione gare in Lombardia e Veneto a causa Coronavirus: è praticamente certo che non si giocherà al PalaRadi di Cremona.

Saugella Monza – E’Più Pomì Casalmaggiore: 3-2 (20-25; 26-24; 25-20; 19-25; 15-11)

La E’Più Pomì illude i suoi tifosi contro la Saugella Monza con un ottimo primo set che la vede condurre fin dalle battute iniziali e che poi chiude 20- 25, ma nel seguito mostra troppi alti e bassi fino al tie break  perso 15-11. Mvp Anna Danesi, autrice di 17 punti, 8 muri e un ace; in evidenza anche  Heyrman con il 55% in attacco, fondamentale soprattutto nel terzo set. Le rosa di Casalmaggiore hanno mostrato vitalità e dato spettacolo con grandi difese (ma meno muri delle avversarie: 9 contro 16)  ma non sufficiente freddezza per colpirle nei momenti di debolezza. Tra tutti spiccano i 3 muri punto di Popovic (67% per lei in attacco) e 19 punti totali e il 77% sempre in attacco di Federica Stufi, autrice di 10 punti. Per Carcaces 26 punti col 53% mentre capitan Bosetti ne mette a segno 15 (35%). Prossimo appuntamento il 26 febbraio con l’incognita sospensione gare in Lombardia e Veneto a causa Coronavirus: è praticamente certo che non si giocherà al PalaRadi di Cremona.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti