Commenta

Coronavirus, all'Oglio Po garantite
le urgenze: sospese a scopo
cautelativo le altre attività

Ai fini di coordinare le informazioni al pubblico e fra operatori, si fa presente che in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in Pronto Soccorso, ma di contattare direttamente il numero 112.
OSPEDALE OGLIO PO, GARANTITE TUTTE LE PRESTAZIONI IN URGENZA
L’Ospedale di Oglio Po è attivo in tutte le sue funzioni e sta garantendo tutte le prestazioni in urgenza. A scopo cautelativo si consiglia ai visitatori di recarsi in Ospedale solo in caso di reale necessità.
 
ATTIVE TUTTE LE SEGUENTI ATTIVITA’
·         Dialisi
·         DAY HOSPITAL Oncologico
·         MAC Cardiologiche
·         TAO (Terapia Anticoagulante)
·         CPS (Centro Psicosociale di Casalmaggiore)
·         SERD (Servizio dipendenze)
 
A SCOPO CAUTELATIVO SONO STATE TEMPORANEAMENTE SOSPESE A DATA DA DEFINIRE TUTTE LE ALTRE ATTIVITA’
(I pazienti verranno richiamati appena possibile dagli operatori dell’ASST di Cremona)
 
Nello specifico sono sospese:
·         Attività chirurgica in elezione (Programmata)
·         Attività di Day Surgery
·         Punti Prelievo di Cremona (Ospedale Oglio Po, Casalmaggiore, Viadana)
·         Attività Ambulatoriale Ospedaliera (tutte le specialità)
·         Attività Ambulatoriale Territoriale (Consultori, Servizio Vaccinazioni,  Sportelli di Scelta e revoca,  Medicina Legale – Commissione invalidi, patenti e porto d’armi –,  Protezione Giuridica, Servizio, Neuropsichiatria Infantile)
·         Centro servizi
 
Ai fini di coordinare le informazioni al pubblico e fra operatori, si fa presente che in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in Pronto Soccorso, ma di contattare direttamente il numero 112. Per le informazioni ai cittadini sono attive due linee telefoniche prioritarie:
·         linea nazionale un numero dedicato – 1500
·         linea regionale il numero verde 800 894 545
redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti