Commenta

Centenario UC Viadana:
la festa gialloblù
slitta per il coronavirus

Con una breve nota stampa a firma di Paolo Lodi Rizzini, presidente dell’Unione Calcistica Viadana, la società rivierasca comunica che la festa del centenario, in programma il 28 febbraio, slitta a data da destinarsi.

Con una breve nota stampa a firma di Paolo Lodi Rizzini, presidente dell’Unione Calcio Viadana, la società rivierasca comunica che la festa del centenario, in programma il 28 febbraio, slitta a data da destinarsi. Il motivo è ovviamente legato al coronavirus e soprattutto all’ordinanza dello scorso 23 febbraio emessa dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana insieme al ministro della salute, Roberto Speranza. Non va in quarantena il calcio viadanese, ma si vuol dare a tutti la possibilità di partecipare alla festa con serenità e poter stringersi, come una famiglia, ricordando il glorioso passato, parlando del presente e sognando un grande futuro. Insieme, soffiando sulle cento candeline!

 

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti