Ultim'ora
Un commento

Coronavirus a Bozzolo,
la ridda di voci (infondate)
fa il giro della città

Notizie tutte a conoscenza del sindaco Giuseppe Torchio e dell'Ats che rassicurano sulle loro condizioni anche perchè giunti ormai in stato avanzato di quarantena, risultando asintomatici

BOZZOLO – Un paese attraversato da un’ondata di voci e chiacchere senza precedenti. Sicuramente il clima di paura generato dall’emergenza coronavirus sta sollevando timori un po’ ovunque ma quel che accade a Bozzolo ha veramente qualcosa di esagerato. E’ bastato per esempio vedere l’ingresso del Bar Odeon in piazza Europa chiuso per fare dire alla gente che i gestori cinesi avessero contratto il virus. Invece il locale ha semplicemente scelto il periodo di crisi per rinnovare l’ambiente che riaprirà questo venerdì, tra due giorni. Stessa cosa per il grande magazzino cinese nella zona artigianale chiuso da un paio di giorni ma solo per diminuzione degli affari. Supposizioni e insinuazioni riguardano altre famiglie e professionisti del territorio. A Bozzolo la scorsa settimana sono stati messi sotto controllo un paio di persone che hanno (o hanno avuto a che fare) con la zona rossa. Notizie tutte a conoscenza del sindaco Giuseppe Torchio e dell’Ats che rassicurano sulle loro condizioni anche perchè giunti ormai in stato avanzato di quarantena, risultando asintomatici.

R.P.

© Riproduzione riservata
Commenti