Cronaca
Commenta

Caparra per l'auto che non c'è. Truffato rivarolese, denunciato un 22enne

Dopo la denuncia da parte della vittima, i militari della Stazione di Bozzolo hanno quindi dato via all’attività di indagine, che ha portato rapidamente all’individuazione del soggetto

BOZZOLO – Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Bozzolo hanno denunciato un ragazzo, P.P. classe 1998, nato e residente a Legnano (MI), per truffa. Il giovane infatti, nei giorni scorsi, si era fatta consegnare, tramite ricarica Postepay, da un 23enne di Rivarolo Mantovano, 200 euro quale caparra per l’acquisto di un’autovettura, una Fiat Punto, che era stata pubblicizzata su un noto sito di compravendita; dopo il versamento però il ragazzo si era reso irreperibile, non rispondendo più a messaggi o telefonate. Dopo la denuncia da parte della vittima, i militari della Stazione di Bozzolo hanno quindi dato via all’attività di indagine, che ha portato rapidamente all’individuazione del soggetto; il truffatore è stata cosi deferita all’Autorità Giudiziaria di Mantova per truffa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti