Ultim'ora
Commenta

Elezioni e Coronavirus:
Lettera della candidata
Zaffanella ai viadanesi

Il tema scottante legato al Coronavirus tende (giustamente) a fare scendere in secondo piano altre questioni che non siano strettamente legate alla salute dei cittadini. Questo è clima che si respira anche a ridosso di quello che, fino a qualche settimana fa, si presentava come fulcro bollente delle notizie su Viadana, ovvero, le elezioni. I contenuti ed i registri con cui vengono espressi cambiano sensibilmente e la lettera firmata dalla candidata del Partito Demecratico, Fabrizia Zaffanella, ne è testimonianza evidente.

Il tema scottante legato al Coronavirus tende (giustamente) a fare scendere in secondo piano altre questioni che non siano strettamente legate alla salute dei cittadini. Questo è clima che si respira anche a ridosso di quello che, fino a qualche settimana fa, si presentava come fulcro bollente delle notizie su Viadana, ovvero, le elezioni. I contenuti ed i registri con cui vengono espressi cambiano sensibilmente e la lettera firmata dalla candidata del Partito Demecratico, Fabrizia Zaffanella, ne è testimonianza evidente.

“Gentilissimi, volevo inviare questa breve nota in merito alla situazione della campagna elettorale cari concittadini, l’emergenza dovuta al diffondersi del coronavirus, comporta tante conseguenze sul piano dell’organizzazione sanitaria, dell’economia e della socialità; e, naturalmente, anche sul piano della campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera.

Pare, infatti, rispettoso delle esigenze dei cittadini mettere al primo posto le misure per aggirare la diffusione del virus e l’attuazione delle stesse, rispetto ad una discussione pubblica sui vari programmi, che avremo modo fare. In coerenza con tale consapevolezza io ho deciso di rinviare l’inaugurazione della sede destinata a sostenere le varie iniziative in programma ed anche queste ultime sono da tutte confermare e la presentazione della lista; in particolare, avevo concordato un appuntamento a meta aprile con la ministra Bonetti, le cui competenze in tema di famiglia, sono oggi di particolare attualità; sarà mia cura tenervi informati delle decisioni che assumerò, sulla base anche delle direttive delle autorità sanitarie”.

La candidata sindaco viadanese chiude la sua missiva con ottimismo ed invocando fiducia e tenacia per superare il momento difficile…

“Tale situazione non comporta però il rallentamento dell’elaborazione di idee e progetti utili per la nuova amministrazione. Insieme ai candidati e simpatizzanti, che ringrazio, della lista che mi sosterrà, unitamente a quella del PD e degli altri partiti del centrosinistra, stiamo approfondendo i vari temi dal sociale all’urbanistica, dalla cultura alla sicurezza, del cui esito discuteremo appena possibile e nelle modalità più opportune. Invito tutti ad affidarsi con fiducia alle decisioni delle autorità sanitarie e politiche e di rispettare le indicazioni comportamentali, sia per quanto riguarda le misure igienico sanitarie che quelle di distanziamento sociale. Dobbiamo stare uniti! Vi ringrazio e vi saluto cordialmente”.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti