Ultim'ora
Commenta

Duomo di Casalmaggiore,
operazioni ad alta quota per
mettere in sicurezza il campanile

In questo caso a risultare danneggiato è un elemento decorativo a forma di sfera che sorgere una croce nella zona del campanile. La gru della Danese ha dapprima effettuato un sopralluogo alla struttura, per dare il via ai lavori nella giornata di mercoledì, con messa in sicurezza del campanile.

CASALMAGGIORE – In tempi di Coronavirus non è comunque passato inosservato l’intervento dal piazzale del Duomo di Santo Stefano a Casalmaggiore di una enorme gru che sta sistemando in queste ore un problema strutturale sul campanile della chiesa più importante casalese. Sul posto oltre agli operai anche il geometra Stefano Busi, che aveva seguito nel 2012 gli interventi di messa in sicurezza della cupola dopo il sisma che colpì l’Emilia Romagna e pure i territori di confine come appunto Casalmaggiore.

In questo caso a risultare danneggiato è un elemento decorativo a forma di sfera, sopra il quale sorge una croce nella zona del campanile. La gru della Danese ha dapprima effettuato un sopralluogo alla struttura, per dare il via ai lavori nella giornata di mercoledì, con messa in sicurezza del campanile. Per questo via Formis è stata chiusa al transito nella parte interessata dall’intervento, dato che i mezzi operano da terra e sono appunto parcheggiati poco dopo il sagrato della cattedrale di Casalmaggiore. Un’operazione necessaria per evitare la caduta dall’alto, indubbiamente molto pericolosa, dell’elemento decorativo, ora in bilico.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti