Ultim'ora
Commenta

Il comprensorio Oglio Po piange
Francesco Lungarotti: lunga militanza
politica e tanto lavoro all'Ufficio Anagrafe

Consigliere e assessore a Bozzolo e Marcaria, aveva lavorato per diversi Uffici Anagrafe della provincia mantovana e della zona Oglio Po in particolare, tra i quali Bozzolo, Asola, San Martino dall’Argine.

BOZZOLO – Si è spento nei giorni scorsi Francesco Lungarotti. Nato il 30 giugno 1946 a Redondesco, è morto in seguito a una lunga malattia a Mantova. Era residente a Marcaria, ma era conosciuto in tutto il comprensorio Oglio Po, dato che aveva rivestito ruoli politici importanti a livello locale. Cresciuto politicamente con la scuola della vecchia Democrazia Cristiana, è stato consigliere comunale a Marcaria, ma era entrato in consiglio comunale anche a Bozzolo nel 2009 da candidato sindaco non vincente nella campagna elettorale: era poi passato in maggioranza e aveva ricoperto il ruolo di assessore al Bilancio nella giunta Compagnoni nel 2012. In passato era stato pure candidato alla Camera dei Deputati.

Inoltre aveva lavorato per diversi Uffici Anagrafe della provincia mantovana e della zona Oglio Po in particolare, tra i quali Bozzolo, Asola, San Martino dall’Argine. “Ho espresso al figlio Enrico (oggi assessore a Marcaria, ndr), alla famiglia con la moglie Maurizia ed al collega Carlo Alberto Malatesta, sindaco di Marcaria, le più vive e sentite condoglianze con il grazie di tutta la Comunità per il servizio prestato. Non posso dimenticare, sul piano personale, la comune militanza della Dc e la sua passione per la città, per la politica e per la musica. Grazie Francesco” lo ha ricordato il primo cittadino di Bozzolo Giuseppe Torchio.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti