Cronaca
Commenta

Bongiovanni, dal sindaco casalese il grazie a medici e infermieri: "A fine emergenza ricordiamoci di tutti loro"

"Come rappresentante della Comunità mi sento di ringraziarli e mi auguro che chi di dovere provveda ad un riconoscimento che non sia una pacca sulla spalla o una medaglietta. Ringrazio altresì tutti coloro, privati, aziende, che stanno provvedendo ad una mobilitazione generale per dare fondi e materiale al nostro ospedale".

CASALMAGGIORE – Non manca il messaggio di supporto del sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni al personale medico e infermieristico impegnato all’ospedale Oglio Po a fronteggiare l’emergenza. “In questo momento – ha scritto il primo cittadino condividendo un articolo della nostra testata – l’Ospedale Oglio Po ha forte bisogno di aiuto. I suoi operatori, medici e infermieri, OSS, ma anche personale amministrativo, impresa pulizie, stanno lavorando con turni massacranti in modo eroico, purtroppo l’emergenza durerà ancora per un po’ di settimane. Come rappresentante della Comunità mi sento di ringraziarli e mi auguro che chi di dovere provveda ad un riconoscimento che non sia una pacca sulla spalla o una medaglietta. Ringrazio altresì tutti coloro, privati, aziende, che stanno provvedendo ad una mobilitazione generale per dare fondi e materiale al nostro ospedale. Sono molti, danno forza e linfa vitale a chi sta lottando per salvare vite umane. Nel momento del bisogno e delle difficoltà si capisce quanto è grande una Comunità. Grazie di cuore”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti