Ultim'ora
Commenta

Coronavirus, denunciate
27 persone per aver
violato le limitazioni

A Cremona un uomo residente a Monticelli d’Ongina ha dichiarato di voler andare a pescare con amici, altri ancora per comprare la droga, altri ancora sorpresi a bere in una pizzeria da asporto. Senza contare coloro che non hanno saputo fornire una giustificazione.

Ben 27 persone denunciate dai Carabinieri del territorio cremonese in 24 ore (180 circa quelle controllate in tutto) per la violazione del decreto emanato nei giorni scorsi dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte. Un bilancio pesante, che racconta di come ancora troppe persone, in barba ai divieti, continuino a uscire anche per futili motivi.

Persone di tutte le età, dai 15 ai 60 anni, chi assembrato in luoghi pubblici a consumare alcolici come se niente fosse, co0me un gruppetto di 30enni di Casalmorano, beccati in una via di Soresina, o chi semplicemente per farsi un giro. A Cremona un uomo residente a Monticelli d’Ongina ha dichiarato di voler andare a pescare con amici, altri ancora per comprare la droga, altri ancora sorpresi a bere in una pizzeria da asporto. Senza contare coloro che non hanno saputo fornire una giustificazione.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti