Cronaca
Commenta

San Giovanni, giornali o riviste in regalo agli over 65 in casa. E anche per i più piccoli nuova iniziativa della biblioteca

Il progetto vede interessati quasi 400 residenti, che a partire da lunedì non dovranno più rischiare di uscire per accaparrarsi il giornale e che non dovranno cedere parte della propria pensione in cambio di un po’ di compagnia.

SAN GIOVANNI IN CROCE – L’amministrazione comunale di San Giovanni in Croce sta promuovendo diverse iniziative per attutire l’impatto che questo periodo di isolamento produrrà sulle persone, cercando di dare loro momenti di sollievo e serenità. Le misure intraprese coprono in particolare le fasce deboli della popolazione, colpite come tutti dalle restrizioni imposte per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso. Dopo “Chi ha paura del Coronavirus?”, la pubblicazione realizzata e distribuita i bambini dai 6 agli 8 anni che ha riscosso molto successo, il prossimo appuntamento è per i bambini dai 4 anni in su. Li attenderanno le ‘Bibliomerende’, ogni giovedì e sabato alle ore 16, sul profilo Facebook della Biblioteca Comunale, per leggere insieme un bel libro sul divano di casa sgranocchiando qualche biscotto.

Da lunedì prossimo, inoltre, sarà attivato un nuovo servizio culturale che coinvolgerà la fascia over 65. “È la fascia più a rischio – spiega anzitutto il sindaco Pierguido Asinari – è dunque necessario che tutti si attengano alle indicazioni date: le possibilità di contrarre il CoronaVirus sono elevate e ancor più elevato è il rischio di contrarlo in forma aggressiva superati i 65 anni d’età. Ho chiesto quindi ai miei concittadini un po’ più anziani di restare nelle proprie abitazioni, usufruendo dei servizi che stiamo attivando o coordinando per fronteggiare questa situazione”.

Tutti i residenti appartenenti a questa fascia di popolazione hanno già ricevuto a casa le indicazioni ed i riferimenti per prenotare le spese alimentari, accedere alla misura del pasto a domicilio, usufruire del supporto di assistenza sociale in collaborazione con il Consorzio dei Servizi Sociali, un servizio disponibile anche per commissioni e consegne di generi di prima necessità, come i farmaci ad esempio. Ed ecco la novità. “Uno dei pochi svaghi che possiamo concederci è la lettura del giornale, quotidiano o settimanale che sia. Un giornale che ci tenga informati, ma che ci tenga anche compagnia, o una rivista che possa alleggerire giornate che più passa il tempo più si fanno pesanti” continua Asinari. Ecco quindi nascere questa nuova iniziativa del Comune: “Dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 17, chiamando il numero 0375 310279, a cui risponderà una nostra operatrice dello staff cultura, sarà possibile richiedere la consegna di un quotidiano o di una rivista presso la propria abitazione per il giorno successivo. Il Comune si preoccuperà di sovvenzionare l’acquisto e la consegna del giornale per gli over 65 che ne faranno richiesta, senza più la necessità di recarsi personalmente presso l’edicola, mettendo a rischio la propria salute”.
Il progetto vede interessati quasi 400 residenti, che a partire da lunedì non dovranno più rischiare di uscire per accaparrarsi il giornale e che non dovranno cedere parte della propria pensione in cambio di un po’ di compagnia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti