Ultim'ora
Commenta

Coronavirus, crescita più lieve in Lombardia
(+1168) dai primi dati. A Casalmaggiore
62 tamponi positivi, a Gussola sono 14

Il 18 marzo i casi accertati di positività sono 150, con due soli comuni che non presentano alcun residente positivo al tampone, ossia Casteldidone e Tornata. Casalmaggiore sale a 62 casi, mentre al secondo posto troviamo Gussola con 14 casi.

Sono tornati disponibili, dopo un’attesa di quattro giorni, i dati dei contagi comune per comune anche nella parte cremonese del comprensorio Oglio Po, dunque nel Casalasco. Il 18 marzo i casi accertati di positività sono 150, con due soli comuni che non presentano alcun residente positivo al tampone, ossia Casteldidone e Tornata. Casalmaggiore sale a 62 casi, mentre al secondo posto troviamo Gussola con 14 casi. L’impennata è ovviamente notevole rispetto agli 81 casi dell’ultima statistica disponibile, che però risaliva al 13 marzo.

Per quanto riguarda i dati provinciali sono 2.167 i casi positivi al Coronavirus in provincia di Cremona, 94 in più del giorno precedente. Numeri che riflettono una situazione sempre più emergenziale, sebbene le cose negli ultimi giorni sembrano andare decisamente peggio a Brescia e Bergamo, dove i contagi sono rispettivamente a 3.784 e 4.305, con una crescita di alcune centinaia di unità. Anche a Milano le cose vanno peggiorando e i contagi arrivano a 2.644. Complessivamente la Lombardia 17.817 positivi al Covid-19, con un incremento rispetto a ieri pari a 1.168. Sono cresciuti anche i ricoveri, 7285 (+332), come anche i ricoverati in terapia intensiva 924 (+45). Molto alto anche il numero dei decessi: le vittime del coronavirus in Lombardia sono 1959, +319 rispetto a ieri. Da segnalare la discrepanza – non una novità – sui dati mantovani: la Regione indica 514 casi il 18 marzo, con incremento di 49 casi rispetto al 17 marzo, ma proprio il 17 marzo la Prefettura virgiliana indicava già – con elenco dettagliato comune per comune – 518 tamponi positivi.

Nei comuni del territorio la situazione continua a essere pesantissima a Cremona città. dove sono ben 692 i casi positivi riscontrati. A Crema sono invece 227, mentre tra i Comuni di dimensioni inferiori il primato negativo rimane a Castelleone, con 88 casi, seguito da Soresina con 87. Un balzo in avanti si è registrato a Casalmaggiore, dove siamo a quota 62, seguito da Pizzighettone con 58 e da Castelverde con 49. Tornando sul Cremasco, a Pandino sono 48 e a Offanengo 45. Numeri molto alti rispetto alle dimensioni del Comune anche a Persico Dosimo, dove i positivi sono 32. Seguono, con 22 casi, Annicco, Ripalta Cremasca, Romanengo, Soncino e Vescovato.

LA TABELLA DELLE PROVINCE LOMBARDE

LA TABELLA DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI CREMONA

LA TABELLA DEI COMUNI DEL CASALASCO

LB-GG

© Riproduzione riservata
Commenti