Commenta

Prime risposte all'appello per
i tamponi nelle Rsa: si faranno a
Stagno, ma solo sul personale

"Ritengo totalmente inaccettabile invece il continuo silenzio sulla possibilità del controllo degli ospiti, che sono i soggetti più fragili in tutta questa emergenza. Infatti ho provveduto a rispondere ancora alla mail chiedendo questa possibilità" spiega il sindaco di Stagno Mariani.

Tamponi per il personale sanitario della Rsa don Mori di Stagno Lombardo, dopo la denuncia dei 21 morti su 70 pazienti, fatta ieri dal sindaco Roberto Mariani. Ma non per gli ospiti. E’ quanto comunica il primo cittadino: “Ho provveduto ieri a trasmettere una mail alle autorità competenti, Ats ed Asst, evidenziando la necessità di una verifica e controllo nella nostra Rsa Don Mori affinché gli ospiti e gli operatori, possano avere tutte le garanzie per poter continuare ad operare in tranquillità e sicurezza. La mail ha comunque dato un risultato, che Ats si prende in carico il problema, un collaborazione con Asst, del personale dando la disponibilità in collaborazione con la struttura ad effettuare tamponi.
Ritengo totalmente inaccettabile invece il continuo silenzio sulla possibilità del controllo degli ospiti, che sono i soggetti più fragili in tutta questa emergenza. Infatti ho provveduto a rispondere ancora alla mail chiedendo questa possibilità”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti