Commenta

Viadana, Anzola tuona: "L'amministrazione
chiede di stare a casa e poi multa
i cittadini che non spostano l'auto"

Si chiede alle persone di rimanere in casa e poi si pretende contemporaneamente che queste stesse persone escano, spostino i veicoli, e poi li riposteggino, incontrando in questo modo necessariamente altre persone o comunque aumentando le possibilità di contagio

VIADANA – Va bene essere ligi al dovere, ma un po’ più di comprensione, soprattutto di questi tempi, dovrebbe essere d’obbligo. Ne è convinto Dario Anzola, che tira le orecchie alla municipale e di rimando all’amministrazione per le multe affibbiate stamattina a chi non ha rispettato il divieto di sosta temporaneo per lo spazzamento delle strade. Perentorio Anzola nella sua risposta.

“Siamo alle solite: l’amministrazione non ascolta nessuno e a pagarne le conseguenze sono i cittadini. A cosa mi riferisco? Questa mattina è passata in alcune zone del centro si è svolto il consueto spazzamento delle strade e immancabilmente la polizia locale ha dato le multe alle auto in sosta. Nella lista di richieste inviate al sindaco giorni fa, ho sollevato proprio questo problema: “Pulizia strade. Si è pensato di sospendere o di modificare il metodo della tradizionale pulizia delle strade con spazzatrice? Lo scopo sarebbe di evitare i soliti spostamenti di cittadini che sarebbero costretti ad uscire di casa per rimuovere i veicoli e poi riposteggiarli una volta terminata la pulizia. In caso contrario almeno evitare di dare sanzioni a chi sceglierà di (oppure deve) rimanere in casa e non spostare l’auto”.

Si chiede alle persone di rimanere in casa e poi si pretende contemporaneamente che queste stesse persone escano, spostino i veicoli, e poi li riposteggino, incontrando in questo modo necessariamente altre persone o comunque aumentando le possibilità di contagio e di essere contagiati. Forse ci sono priorità che superano la necessità di contenere questa epidemia del coronavirus? A quanto pare per l’Amministrazione di Viadana sì: la volontà di fare cassa sulle tasche dei cittadini anche in periodo di pandemia. Eppure sarebbe bastato ascoltare quanto suggerito, riconoscendo che solo con il contributo di tutti, con un po’ di coerenza e di organizzazione potremo vincere questa terribile battaglia”.

Stessa questione ce la segnala un piccato lettore. Ad essere multati in questo caso i genitori che non escono di casa per non correre rischi: “Viadana è un paese vergognoso – ci scrive – in un momento di difficoltà in cui le persone, soprattutto anziani non possono uscire di casa, i Vigili di Viadana passano davanti a casa e fanno le multe per pulizia strade con i soffioni. I miei genitori sono da due settimane in casa perché anziani e i vigili gli hanno fatto la multa. Sono sempre più allibito”.

redazione@oglioponews.it

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti