Commenta

Prenota e paghi oggi, ritira quando vuoi:
l'idea di Zelindo Madesani per dare ossigeno
e liquidità ai commercianti ora chiusi

"Non servono cifre astronomiche, ma se tutti si danno da fare e contribuiscono, ecco che per il commerciante questo denaro diventa molto utile nell’immediato, perché le spese comunque ci sono. Peraltro mi pare che questa iniziativa non sia vietata dalla legge, anzi è prevista dal Decreto Legge del 17 marzo scorso".

CASALMAGGIORE – Un aiuto ai commercianti? Potrebbe arrivare da un pagamento in anticipo: una sorta di promessa che, oltre a fidelizzare il cliente, darebbe ossigeno e liquidità a chi in queste settimane è costretto a tenere chiuso e dunque non ha entrate di sorta. La proposta giunge da Zelindo Madesani, proprietario del Luna Residence a Vicobellignano, frazione di Casalmaggiore. “E’ una sorta di prenota ora e ritira quando vuoi. Ciascuno di noi ha un bar, un ristorante, un parrucchiere preferito. E allora perché non prenotare una cena, un aperitivo, un acquisto di un servizio e magari anche un soggiorno, pagandolo subito, in anticipo? In cambio verrebbe dato una sorta di voucher spendibile quando sarà finita l’emergenza. Peraltro se quello è l’esercente preferito, credo ci sia già un rapporto fiduciario di base”.

“Non servono cifre astronomiche, ma se tutti si danno da fare e contribuiscono, ecco che per il commerciante questo denaro diventa molto utile nell’immediato, perché le spese comunque ci sono. Peraltro mi pare che questa iniziativa non sia vietata dalla legge, anzi è prevista dal Decreto Legge del 17 marzo scorso, dove all’articolo 88 – precisa Madesani – è spiegato che, in caso di prenotazione, si potrà ritirare un voucher spendibile entro 12 mesi dalla data di emissione. Dunque credo possa essere un’idea da sfruttare, per tutti i nostri commercianti in sofferenza”.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti