Commenta

San Giovanni (e dintorni), don Diego
Pallavicini lancia la celebrazione penitenziale,
"in attesa di poterci tornare a confessare"

La confessione non può infatti essere somministrata mediante il web, ma il momento di preghiera comunitaria fa sempre bene allo spirito. L’appuntamento è dunque su YouTube, cercando la pagina “Unità Pastorale Barosi”.

SAN GIOVANNI IN CROCE – Mentre la Diocesi di Cremona ha ricordato sul proprio sito come, nell’impossibilità di confessarsi in vista della Pasqua, sia possibile un momento di raccoglimento intimo, per ricordare i propri peccati e chiedere perdono al Signore, ecco che da San Giovanni in Croce e dall’Unità Pastorale che raccoglie anche Casteldidone, Solarolo Rainerio, San Lorenzo Aroldo e Voltido arriva la proposta web di don Diego Pallavicini. “La particolare situazione che stiamo vivendo – spiega su Facebook il parroco – ci rende anche impossibile celebrare il sacramento della Confessione, a conclusione del nostro cammino quaresimale e come preparazione immediata alla Pasqua. Abbiamo però bisogno di perdono e di misericordia… Per questo motivo proponiamo a tutti per questa sera, giovedì 2 aprile, alle ore 21, sulla nostra WebTv, una celebrazione penitenziale, per ripercorrere il percorso che la Parola ci ha fatto fare in queste settimane e per essere aiutati a fare il nostro esame di coscienza. Al termine riconosceremo davanti a Dio i nostri peccati, invocheremo il suo perdono, riceveremo la sua benedizione, impegnandoci a celebrare appena sarà possibile il sacramento della Penitenza, per ricevere l’assoluzione. Se volete, vi aspetto”. La confessione non può infatti essere somministrata mediante il web, come ha precisato la Diocesi di Cremona, ma il momento di preghiera comunitaria fa sempre bene allo spirito. L’appuntamento è dunque su YouTube, cercando la pagina “Unità Pastorale Barosi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti