Commenta

Mattia, Bosio: 'Sta
meglio ma la strada
è ancora lunga'

Mattia, il ragazzo simbolo della battaglia al Coronavirus, 18 anni appena e ora ricoverato in pneumologia dopo essere stato anche intubato in Terapia Intensiva, sta meglio. Ma la strada è ancora lunga. Il dottor Giancarlo Bosio, primario di pneumologia, spiega la sua situazione. GUARDA IL VIDEO
"MATTIA? STRADA LUNGA MA VEDIAMO LA LUCE"

"MATTIA? STRADA LUNGA MA VEDIAMO LA LUCE"Parla Giancarlo Bosio, direttore dell'Unità Operativa di Pneumologia dell'ASST di Cremona - Azienda Socio - Sanitaria Territoriale, che da ieri ospita il 18enne Mattia: "Sta meglio, è provato ma siamo ottimisti".....Intervista di Simone Arrighi Riprese di Tommaso Spingardi

Pubblicato da Cremona1 su Venerdì 3 aprile 2020

Mattia, il ragazzo simbolo della battaglia al Coronavirus, 18 anni appena e ora ricoverato in pneumologia dopo essere stato anche intubato in Terapia Intensiva, sta meglio. Ma la strada è ancora lunga. Il dottor Giancarlo Bosio, primario di pneumologia, spiega la sua situazione. GUARDA IL VIDEO

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti