Commenta

Coronavirus, i dati delle Prefetture
dicono che nel comprensorio siamo
a quota 836 (con una precisazione doverosa)

Nel mantovano si passa da 466 a 490 casi. Nel complesso, col nuovo conteggio sui comuni casalaschi, in questa zona sono ora 346. La somma comprensoriale è di conseguenza di 836 casi positivi.

Cambia il metodo di conteggi nelle nostre tabelle quotidiane che riportano i contagi da Coronavirus. O meglio cambia la fonte per i dati dei comuni del casalasco. Per uniformare il discorso, infatti, da adesso (ossia da sabato 4 aprile, come spiega l’asterisco che potete ritrovare nella tabella casalasca) terremo conto – come già facciamo da inizio emergenza per i comuni mantovani dell’Oglio Po – del documento fornito dalla Prefettura. Manterremo invece nella tabella dei comuni di tutta la provincia cremonese, per completezza di informazione e per rendere possibile un confronto al lettore che voglia cimentarsi, il documento di Regione Lombardia, tenendo presente che quest’ultimo ente offre dati ben diversi e tendenti al ribasso rispetto alle Prefetture di Cremona e di Mantova.

Impossibile, dunque, fare confronti rispetto a ieri – e ai giorni precedenti – sui comuni casalaschi (il balzo è stato di 89 casi in più, ma è cambiata la fonte e la differenza enorme si spiega esclusivamente in questo modo), mentre sui comuni mantovani dell’Oglio Po Viadana passa da 152 a 161, confermandosi il comune col maggior numero di contagi. Nel mantovano (qui il confronto è possibile perché da sempre teniamo valido il documento della Prefettura virgiliana) si passa da 466 a 490 casi. Nel complesso, col nuovo conteggio sui comuni casalaschi, in questa zona sono ora 346. La somma comprensoriale è di conseguenza di 836 casi positivi.

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CREMONESI

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CASALASCHI

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI OGLIO PO

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti