Commenta

Alessandro Bastoni, cuore d'oro:
all'asta la maglietta indossata col Cagliari
e il ricavato andrà all'ospedale di Cremona

A poche ore dall’annuncio, le quotazioni ieri sera erano arrivate a 400 euro, con 23 offerenti per 82 offerte. E ci sono ancora sei giorni di tempo per aggiudicarsi la maglia autografata n.95: che ha un valore differente da tutte le altre. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

E’ un casalasco, dunque è un cremonese, e la sua terra non l’ha mai dimenticata. Lo sapevamo e ne abbiamo avuto conferma: Alessandro Bastoni, classe 1999, anche ora che è un talento dell’Inter e una delle giovani stelle del calcio italiano, non ha mai dimenticato casa sua. A Piadena torna spesso, quando è possibile viene ancora a vedere le partite degli amici della Martelli, in Terza categoria. Molti dei calciatori in giallorosso sono suoi amici d’infanzia. E Alessandro non è il tipo da tirarsela.

Ora che Cremona e il Casalasco hanno bisogno, lui s’è dato da fare: prima ha coinvolto i compagni di squadra De Vrij, Vecino e Padelli per augurare una pronta guarigione a Mattia, il 18enne estubato nei giorni scorsi grazie al miglioramento della sue condizioni. Oggi, invece, ecco un altro gesto di alto valore umano, ancora più importante, perché consentirà di raccogliere fondi per l’ospedale. Ne dà notizia lo stesso Bastoni attraverso il suo profilo Instagram: “Anch’io voglio scendere in campo per sostenere gli Ospedali Italiani in questo momento di grande emergenza”, scrive il giovane difensore nato a Casalmaggiore.

“Tramite l’ente no-profit Live Onlus, potrete aggiudicarvi la mia maglia ‘limited edition’, utilizzata nella gara contro il Cagliari, che sarà disponibile nell’asta benefica sul portale di Ebay. L’intero ricavato andrà a sostegno dell’Ospedale di Cremona, la mia città di origine”. A poche ore dall’annuncio, le quotazioni ieri sera erano arrivate a 400 euro, con 23 offerenti per 82 offerte. E ci sono ancora sei giorni di tempo per aggiudicarsi la maglia autografata n.95: che ha un valore differente da tutte le altre, e non solo perché si tratta di una maglia in edizione limitata…

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti