Commenta

Buone notizie per
Mattia: venerdì le
dimissioni dall'ospedale

Il calvario di Mattia era iniziato con una febbre, il 16 marzo. Al pronto soccorso gli avevano riscontrato una polmonite da Covid-19. Dopo alcuni giorni si erano verificate le prime crisi respiratorie e si è reso necessario io ricovero, in terapia intensiva. Ora finalmente, dopo 25 giorni, il suo incubo sembra finalmente finito.

Verrà dimesso questo venerdì, 10 aprile, il giovane Mattia, lo studente 18enne ricoverato all’ospedale di Cremona, dove è rimasto una settimana in terapia intensiva a causa del contagio da Coronavirus. Il giovane era stato estubato il 1º aprile e spostato in pneumologia il 2. Ora finalmente il suo percorso di cura si avvia al temine, e lo studente potrà rientrare a casa propria e riabbracciare i propri genitori. Il calvario di Mattia era iniziato con una febbre, il 16 marzo. Al pronto soccorso gli avevano riscontrato una polmonite da Covid-19. Dopo alcuni giorni si erano verificate le prime crisi respiratorie e si è reso necessario io ricovero, in terapia intensiva. Ora finalmente, dopo 25 giorni, il suo incubo sembra finalmente finito.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti