Cronaca
Commenta

Buona idea in quarantena: ecco il Tg Effe dell'oratorio di Cicognara, Roncadello e Cogozzo

Si va dal commento alle notizie del giorno, alle barzellette, a rubriche di cucina. Di tutto un po’ dunque per dare sfogo anche all’inventiva dei ragazzi. Soprattutto lo sforzo massimale è quello di dare buone notizie, per aiutare tutti in questi giorni di clausura forzata. GUARDA I VIDEO

Una proposta diversa dalle altre; un’idea brillante, presa in prestito dal giornalismo, per arricchire le lunghe giornate di quarantena. Si chiama TgEffe, ossia Tg Il Fiume, riprendendo il nome dell’oratorio frequentato dai ragazzi e soprattutto dell’elemento naturale che è condiviso da Roncadello, Cicognara e Cogozzo, tre frazioni di Casalmaggiore e Viadana riunite sotto la parrocchia della Beata Vergine delle Grazie, in Diocesi di Cremona.

Il direttore del TgEffe è Marco Montali, con lui lavorano, rigorosamente da casa, Alessandro Torchio, Athos Arcuri, Francesco Storti, Jenny Arcuri, Martina Manchi, Enrico Gozzi, Francesco Danini, Lorenzo Barili, Alessia D’Amato, Cecilia Gelsomino, Nicole Ruggio, Nara Arcuri, Beatrice Bucciarelli, Elisa Amadini, Stefano Spolti, Vittoria Benvenuti. Sono ragazzi della parrocchia che, ciascuno con le sue peculiarità, da un paio di puntate mettono on line sul canale Youtube dell’Unità Pastorale, un vero e proprio Tg variegato: si va dal commento alle notizie del giorno, alle barzellette, a rubriche di cucina. Di tutto un po’ dunque per dare sfogo anche all’inventiva dei ragazzi. Soprattutto lo sforzo massimale è quello di dare buone notizie, per aiutare tutti in questi giorni di clausura forzata.

Nella puntata pilota Marco Montali ha fatto un vero e proprio discorso istituzionale, spiegando che “dai ragazzi della generazione digitale arriva una iniziativa con i nostri mezzi per arrivare in più case possibili a dire che in mezzo alle tenebre c’è pure tanta luce”.  “L’idea – spiegano i ragazzi nella descrizione che accompagna il video – nasce in risposta al desiderio di raggiungere piccoli e grandi nelle loro case durante la Quarantena, per rinsaldare i vincoli di amicizia e rendere meno pesante questo tempo strano. La pubblicazione delle puntate avverrà generalmente di lunedì. Un gigantesco “Grazie” ai nostri assistenti”. Infine una chicca: i crawl, ossia i titoli in sottopancia che scorrono nella parte bassa del video, indicano il minuto esatto di ciascuna rubrica, così che chiunque possa andare dritto al punto, qualora sia interessato da un particolare approfondimento.

GUARDA LA PRIMA PUNTATA

GUARDA LA SECONDA PUNTATA

LINK AL CANALE YOUTUBE DELL’UNITA’ PASTORALE

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti