Ultim'ora
Commenta

Scintille a Sabbioneta:
la minoranza prende le distanze
dalle dichiarazioni del sindaco Pasquali

Si accendono i toni della dialettica a Sabbioneta con la minoranza che firma una lettera indirizzata al sindaco a nome dei consiglieri: Aldo Vincenzi, Francesca Mambrini, Lorena Ghezzi e Claudio Lodi Rizzini:

“Dopo aver letto le ultime dichiarazioni del Sindaco di Sabbioneta, dopo aver ben riflettuto, abbiamo deciso questo intervento per evidenziare una presa di distanza.

L’Italia sta vivendo un periodo estremamente delicato e difficile non solo dal punto di vista sanitario, ma anche sociale ed economico; se il Capo dello Stato ha avvertito la necessità di un discorso alla nazione, la gravità della situazione deve essere chiara a tutti. Riteniamo che la stessa tenuta democratica del nostro paese possa essere a rischio. Non è il momento delle polemiche, si faranno dopo; oggi dobbiamo solo stare uniti, a tutti i livelli, e lavorare insieme per superare le difficoltà. E’ in atto un duro confronto/scontro fra paesi dell’Unione Europea; l’Italia, come altri, cerca di far passare il principio della condivisione e della solidarietà nella crisi, consapevole di non aver molto tempo a disposizione. Abbiamo già speso troppe parole giacché oggi ogni ragionamento può essere strumentalizzato e scatenare reazioni incontrollate, anche oltre le intenzioni.

Facciamo anche noi, come Comune di Sabbioneta, una donazione a favore di chi sta in prima linea; ogni amministratore, ogni consigliere può dare una piccola somma; aspettiamo dal Sindaco una proposta. Abbiamo una sola bandiera: è quel tricolore che il Sindaco ha voluto proiettato sulla Galleria”.

Redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti