Ultim'ora
Commenta

Acquanegra sul Chiese, le uova
di Pasqua (e regali alimentari)
ai residenti del comune

Si tratta di un impegno che vede coinvolti, a fianco degli amministratori, tanti volontari, soprattutto giovani che si sono messi a fatti avanti per il proprio paese. “E’ emozionante vedere, come in un momento così delicato, molta gente si metta a disposizione ed è altrettanto belle vedere, come i ragazzi in primis si sono fatti avanti” spiegano dal comune. FOTOGALLERY

ACQUANEGRA SUL CHIESE – Dopo la distribuzione nelle scorse settimane di quasi tremila mascherine acquistate dal amministrazione, in questi giorni sono stati consegnati a tutti i bambini e ragazzi del comune di Acquanegra sul Chiese 270 uova di pasqua, donate da un anonimo benefattore locale. A fianco di questo dono, si sommano quasi trecento pacchi alimentari contenenti prodotti di ogni sorta offerti dalla Sterilgarda di Castiglione e dalla Pata, grazie alla collaborazione con l’On. Dara. Si tratta di un impegno che vede coinvolti, a fianco degli amministratori, tanti volontari, soprattutto giovani che si sono messi a fatti avanti per il proprio paese. “E’ emozionante vedere, come in un momento così delicato, molta gente si metta a disposizione ed è altrettanto belle vedere, come i ragazzi in primis si sono fatti avanti” spiegano dal comune.

A fianco di questo l’amministrazione comunale a margine del centro operativo comunale (C.O.C), in collaborazione con i volontari ha attivato il servizio di consegna a domicilio della spesa e delle medicine nonché il servizio di supporto psicologico. Dal sito internet del comune e dalla pagina Facebook (https://www.facebook.com/Comune-di-Acquanegra-sul-Chiese-1151355948248381/), oltre ai numerosi ringraziamenti, sono visibili le altre attività avviate per abbattere la monotonia di questo periodo, a partire dal “telefono amico” un servizio a cui può attingere chi vuole scambiare due chiacchiere, un canale youtube in collaborazione con la biblioteca del capoluogo e della frazione, un video tutorial per l’attività fisica, oltre che alla pubblicazione e condivisione, anche mediante liste broadcast di tutte le indicazioni normative. A fianco di questo, con la protezione civile sono state sanificate le strade e si è incoraggiata la cittadinanza a rimanere in casa per tutelare se stessa e gli altri. Sul documento con cui l’amministrazione ha fatto gli auguri alla cittadinanza, sono stati ringraziati il Parroco, le forze dell’ordine, i medici, il personale della R.S.A., i dipendenti comunali e i tanti volontari per il loro sacrificio.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti